IMU, Aliquote invariate e nessuna sanzione per chi non paga entro il 16 giugno

30

CESENA – Il Consiglio comunale del 10 giugno ha approvato le due proposte di Delibera della Giunta relative al regolamento e alle aliquote dell’Imposta Municipale Propria (IMU), che da quest’anno sostituisce le precedenti IUC-IMU e IUC-TASI. Restano invariate rispetto al 2019 le aliquote, le detrazioni e le agevolazioni relative alle varie fattispecie, a partire dall’esenzione per l’abitazione principale non di lusso e relative pertinenze.

La nota informativa completa sul calcolo e il pagamento dell’imposta è disponibile sul sito Internet comunale, nell’area Servizi e Informazioni dell’ufficio Tributi (http://www.comune.cesena.fc.it/tributi/imu-informazioni-2020). Sempre da tale area è possibile accedere al servizio online che consente di determinare l’importo dovuto e di stampare il relativo F24 (https://www.riscotel.it/calcoloimu/?comune=C573).

La scadenza della prima rata IMU è fissata per legge al 16 giugno. In considerazione dell’emergenza legata al COVID-19, tuttavia, l’Amministrazione comunale ha deciso di azzerare sanzioni e interessi qualora il versamento della prima rata IMU pervenga oltre tale data, purché entro il 30 settembre, a causa di comprovate difficoltà di natura economica del contribuente o di oggettiva impossibilità ad eseguire il calcolo del dovuto (es. CAAF chiusi o con liste di attesa superiori alla scadenza).

Per qualsiasi informazione è possibile contattare il Servizio Tributi ai numeri telefonici 0547 356294 – 356301, o all’indirizzo email tributi@comune.cesena.fc.it.