Il Teatro delle Lune presenta “Leonardo a Cesena”

Mercoledì 7 agosto alle 21 lo spettacolo  tratto dal romanzo “Il nero e il bianco” di Franco Spazzoli nel Chiostro di San Francesco

CESENA – Le opere e la vita di Leonardo da Vinci rivivono nello spettacolo “Leonardo a Cesena” curato dal Teatro delle Lune, in programma mercoledì 7 agosto alle 21 al Chiostro di San Francesco.

Ad introdurre la serata, che rientra tra le iniziative organizzate per il quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci (Vinci 1452 – Amboise 1519), sarà l’Assessore alla Cultura Carlo Verona.

La rappresentazione, tratta dal romanzo di recente pubblicazione “Il Nero e il Bianco” di Franco Spazzoli, è composta da letture e brevi brani musicali coerenti con il tema e l’atmosfera dell’epoca.

Saranno rievocati la venuta e il soggiorno di Leonardo a Cesena, con la sua attività di ingegnere al servizio di Cesare Borgia, che voleva rafforzare le difese della città per renderla città capitale del suo principato. Oltre ad essere delineata la straordinaria personalità di Leonardo, vengono presentati anche personaggi d’eccezione come lo stesso Cesare Borgia; Francesco Arcano, esperto nella fabbricazione di cannoni e polvere da sparo; Lucrezia Borgia (di cui quest’anno ricorre il quinto centenario della morte) e Ramiro de Lorca, spietato governatore di Cesena per conto del Borgia. Lo spettacolo mette in scena anche alcuni momenti degli ultimi giorni di Leonardo in Francia.

A curare sceneggiatura e regia sono Monica Briganti e Maurizio Mastrandrea, che presteranno anche la voce insieme a Denis Presepi, Fabio De Cesari e Alberto Bianchi.

Le musiche saranno eseguite da Francesca Camagni al violino barocco e da Filippo Pantieri al clavicembalo, entrambi studenti del Conservatorio “B. Maderna”.

Lo spettacolo si avvale di un contributo della Banca di Credito Cooperativo Romagnolo.

Ingresso libero, la cittadinanza è invitata.