Il presidente Bonaccini nei Comuni di Bondeno (Fe) e Casalgrande (Re) per la consegna di tre nuovi veicoli in dotazione ai volontari dei Vigili del fuoco e della Pubblica assistenza

31

BOLOGNA – Mezzi nuovi per chi dedica il proprio tempo libero ad aiutare gli altri.
Un veicolo di soccorso dei Vigili del fuoco volontari di Bondeno (Fe), un’ambulanza e un’autovettura della pubblica assistenza Ema Emilia ambulanze ODV di Casalgrande (Re); tre nuovi mezzi che, grazie al contributo di istituzioni, privati e cittadini, ma soprattutto alla dedizione dei volontari, da oggi prendono ufficialmente servizio tra Ferrara e Reggio Emilia.
Questa mattina il presidente della Regione, Stefano Bonaccini ha partecipato alla consegna del nuovo veicolo di soccorso APS (veicolo pompa serbatoio) in dotazione al distaccamento dei Vigili del fuoco volontari del Comune di Bondeno, una squadra composta da 50 donne e uomini che dal 2003 dedicano il proprio tempo libero alla popolazione locale.
A seguire, il presidente sarà nel pomeriggio a Casalgrande, dove inaugurerà due nuovi mezzi che andranno a rinnovare la flotta in dotazione alla pubblica assistenza ‘Ema Emilia ambulanze’ Casalgrande, un’organizzazione attiva sul territorio da oltre vent’anni e che conta più di 180 volontari.

“Da soli si può andare veloci, ma insieme si va lontano. È una frase che ripeto spesso– sottolinea il Bonaccinie che anche in questo caso credo esprima bene il valore dello straordinario servizio che da anni i volontari dell’Emilia-Romagna offrono ai loro concittadini, anche rischiando la vita sulle strade e in situazioni difficili, come abbiamo visto in questo anno di pandemia. E di questo vi ringrazio uno ad uno, a nome di tutta la comunità regionale”.
“Questi nuovi mezzi però raccontano anche un’altra bella storia- prosegue il presidente- che riguarda in particolare le due comunità del ferrarese e del reggiano. È infatti grazie alla generosità di tutti i cittadini se da oggi ci sono mezzi e strumenti più moderni e sicuri per portare aiuto e soccorso là dove serve. Il loro contributo, che si è sommato a quello delle istituzioni, ha permesso l’acquisto dei nuovi veicoli in una gara di solidarietà che mostra l’Emilia-Romagna che più ci piace, fatta di tanti piccoli eroi del quotidiano. Perché nella nostra regione nessuno deve essere lasciato solo”.

L’inaugurazione nel ferrarese
Il taglio del nastro del nuovo veicolo di soccorso APS si è svolto in piazza Garibaldi a Bondeno, alla presenza, oltre che del presidente Bonaccini, del sindaco Simone Saletti e dei rappresentanti del corpo dei Vigili del fuoco.
Il nuovo mezzo ha un valore di oltre 250mila euro ed è stato acquistato grazie al contributo di Comune, Banca Bper, Regione Emilia-Romagna – che ha stanziato 50mila euro -e alle donazioni dei cittadini. Sarà utilizzato per diverse tipologie di intervento: dal soccorso stradale agli incendi, dagli allagamenti ai dissesti, dal recupero di animali alle manifestazioni in collaborazione con la cittadinanza e altre associazioni locali.

L’inaugurazione nel reggiano
L’altra inaugurazione interessa il Comune di Casalgrande, dove, alla presenza del sindaco Giuseppe Daviddi e dei rappresentanti delle istituzioni, il presidente della Regione inaugura due nuovi mezzi che andranno a rinnovare la flotta in dotazione alla pubblica assistenza.
Il primo è l’ambulanza ‘Ema 18’, veicolo di ultima generazione dotato di un sistema a ‘Pressione negativa anti-Covid’, che sarà impiegato per il servizio di emergenza-urgenza coordinato dalla centrale del 118.
Il mezzo è costato 75mila euro ed è stato acquistato con il contributo del Comune, del Gruppo Romani industrie ceramiche Spa e dei cittadini che hanno aderito alla raccolta fondi ‘progetto regalati un’ambulanza’ lanciata a marzo 2020.
E, grazie ad Avis Casalgrande, Pro Loco Casalgrande e Comune, a partire dalla prossima settimana sarà operativo anche Doblò ‘Ema 06’, la nuova autovettura dedicata ai servizi sociali sul territorio della provincia allestita per il trasporto delle persone disabili.

Foto: Bondeno – VF consegna mezzo 1