“Il Guercino in video. L’opera e la biografia dell’artista nei documentari televisivi” il 7 dicembre a Cento

18
CENTO (FE) – Mercoledì 7 dicembre alle ore 21.00 presso il Cinema Teatro Don Zucchini di Cento è in programma l’incontro “Il Guercino in video. L’opera e la biografia dell’artista nei documentari televisivi.”

La serata vedrà la partecipazione di Paolo Cova, storico dell’arte e curatore della serie “Grandi Maestri I e II” – che racconta la vita dei maestri dell’arte italiana attraverso i loro capolavori – e di Barbara Ghelfi, docente ed esperta del Guercino, che ha collaborato alla realizzazione della puntata sul maestro centese recentemente trasmessa dal canale televisivo.

Il racconto della biografia e della poetica di un artista, rilette attraverso immagini della sua terra natale, dei luoghi in cui ha vissuto e di quelli in cui sono conservate le sue opere, è sempre un’impresa coinvolgente e delicata, che richiede una particolare attenzione a molti aspetti, tra i quali la qualità delle immagini, la capacità di sintesi, l’equilibrio tra finalità divulgative e rigore scientifico.

Nella storia della televisione italiana la figura del Guercino è già stata raccontata in passato da diversi documentari, ma ancora ampio era lo spazio per valorizzare e far conoscere pienamente l’illustre pittore, avvicinandolo al pubblico attraverso una narrazione visiva dal taglio più contemporaneo.

Guidando il pubblico alla comprensione delle immagini, gli ospiti di questa speciale serata dialogheranno dunque su come si porta l’attenzione per l’arte in televisione, e su come è stato costruito questo nuovo documentario nel contesto di una fortunata serie che, ormai giunta alla seconda stagione, ha già conquistato gli spettatori. Così, dopo la prima puntata dedicata a Giotto, scopriremo come e perché Guercino ha trovato il suo spazio nel novero degli artisti che sempre più si confermano al centro dell’attenzione di esperti e pubblico.
Prenotazione consigliata a: tassinari.a@comune.cento.fe.it – whatsapp 334 1455190

Paolo Cova
Dopo la laurea ha conseguito il Diploma di Specializzazione (2008) e il Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte (2012) presso l’Università di Bologna. Dal 2007 si occupa di ricerca e didattica presso i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna e ha preso parte a numerosi convegni ed esposizioni, anche di rilievo internazionale. Nel 2013 ha svolto un periodo di ricerca a Los Angeles presso il J. Paul Getty Museum e la UCLA e ha insegnato History of Architecture al CIEE Ferrara. Dal 2014 collabora con Ballandi Arts, Rai Storia, Rai Italia e Sky Arte nella realizzazione di documentari televisivi.

Barbara Ghelfi è professoressa ordinaria di Storia dell’Arte moderna e coordinatrice del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna. Si occupa di temi riguardanti la pittura e la storia del collezionismo d’arte in Emilia e in Romagna nel Cinque e Seicento. Ha all’attivo diverse monografie, saggi e articoli su prestigiose riviste scientifiche e la partecipazione a numerosi convegni italiani e internazionali. È autrice, fra l’altro, dell’edizione critica del “Libro dei conti” del Guercino (1997).