Il giardino dei ciliegi. Rewind il 18 novembre al Teatro De Andrè di Casalgrande

6
Foto il Giardino dei Ciliegi – Cabiria Teatro Stagione Off 2022 – 23

CASALGRANDE (RE) – CECHOV AL DE ANDRÈ: UNA VERSIONE CONTEMPORANEA DEL GIARDINO DEI CILIEGI.

Casalgrande: La stagione teatrale OFF al Teatro Fabrizio De Andrè organizzata da Quinta Parete – APS con la direzione artistica di Enrico Lombardi torna il 18 novembre con Il giardino dei ciliegi. Rewind, una produzione di Cabiria Teatro.

La stagione teatrale OFF, organizzata da Quinta Parete e con la direzione artistica di Enrico Lombardi, al Teatro De Andrè non si ferma. Il 18 novembre 2022 sarà la volta di Il giardino dei ciliegi, di e con Mariano Arenella e Elena Ferrari, una produzione Cabiria Teatro.

“Siamo molto contenti di ospitare a Casalgrande Cabiria Teatro, una giovane ed interessante compagnia di Novara. La versione della celebre opera che proporranno è davvero intrigante, le parole di Cechov risuoneranno ancora tremendamente attuali, la loro scenografia ci lascerà senza parole” afferma il direttore artistico Enrico Lombardi.

La conosciutissima opera di Čechov narra le vicende di un’aristocratica russa e della sua famiglia al ritorno nella loro proprietà. Sfortunatamente però i protagonisti sono costretti a vendere la proprietà perché ricoperti di debiti. La vicenda si concentra attorno alle varie possibilità e ad una serie di stratagemmi per tentare di conservarla.

Il giardino dei ciliegi è una storia che parla di amore, di dolore, di rimpianti, di incomprensioni, di rivincite, di carezze, di pugni, di urla, di abbracci, di lacrime: parla di noi e delle nostre vite.

La versione proposta da Cabiria Teatro è originale, unica, vissuta in una tensione costante tra forze contrapposte che gradualmente ci riportano indietro nel tempo. Una versione che parte dalla fine per arrivare all’origine del continuo inciampo che caratterizza i personaggi, del loro continuo cercarsi e allontanarsi, trattenersi e fuggire, amarsi e odiarsi, ridere e piangere. In scena vi saranno soltanto due attori Mariano Arenella e Elena Ferrari. Questa scelta inedita, come spiegano i registi, che sono anche gli attori, vuole rimarcare ancora di più le opposte visioni della vita dei membri di questa famiglia che, quanto più si respingono, tanto più si attraggono.

La stagione proseguirà con altri quattro appuntamenti: il 1° dicembre sotto la direzione di Oscar De Summa andrà in scena Nessun elenco di cose storte; il 10 febbraio 2023 sarà la volta di Una lacrima di VoV, una produzione della Compagnia Enrico Lombardi/Quinta Parete, infine il 24 febbraio 2023 con Lo Stronzo, prodotto da Teatro delle Temperie.

La prenotazione è caldamente consigliata al 342/9337099 o alla mail segreteria@quintaparete.org

Biglietto Intero 12 euro                                                                                                  Biglietto ridotto 10 euro (associati Quinta Parete, under 30, abbonati Teatro De Andrè, tesserati Endas)

Quinta Parete – Largo Verona 4, Sassuolo (MO)

Tel/Sms/WhatsApp 342/9337099

Mail: comunicazione@quintaparete.org

Web: www.quintaparete.org

Facebook: www.facebook.com/CompagniaQuintaParete

Instagram: https://www.instagram.com/quinta_parete