Gita per la terza età a Milano, tra il Museo del Novecento e Palazzo Morando

21

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – L’Ufficio Attività socio-ricreative del Comune di Piacenza propone un nuovo appuntamento destinato ai cittadini over 65: una gita culturale a Milano il 15 febbraio.

Al mattino è prevista la visita al Museo del Novecento, ospitato all’interno del Palazzo dell’Arengario in Piazza del Duomo. Nato grazie alla generosità e alla passione dei collezionisti milanesi, il Museo del Novecento raccoglie circa 400 opere, allestite secondo un criterio cronologico ed è una tra le più importanti esposizioni d’arte italiana del XX secolo. Il percorso di visita che verrà proposto è “Viaggio lungo nel secolo breve”, un itinerario attraverso le collezioni permanenti per una panoramica completa del patrimonio artistico che vi è custodito.

La giornata (con pranzo libero per i partecipanti) proseguirà, per chi lo desidera, a Palazzo Morando, settecentesca dimora nobiliare, sede di un museo dedicato alla Città di Milano e alla civica collezione di costumi e accessori di moda. Si potranno ammirare la pinacoteca, le sale di rappresentanza della casa nobiliare e lo straordinario patrimonio di costume e moda d’epoca del Comune di Milano. In alternativa alla visita di Palazzo Morando sarà possibile nel pomeriggio, sempre in gruppo con un accompagnatore, fare una passeggiata nelle vie del centro di Milano.

Per poter partecipare occorre essere residenti nel Comune di Piacenza ed è necessario iscriversi, esclusivamente telefonando all’Ufficio Attività socio-ricreative ai numeri 0523-492724 e 0523-492743, a cui rivolgersi anche per ulteriori informazioni.

Le iscrizioni saranno raccolte a partire da lunedì 7 febbraio dalle ore 8.30 alle 12.30, fino ad esaurimento posti (nel rispetto delle normative anticovid previste in termini di capienza massima dei bus turistici). Il costo della giornata è pari a 16 euro. Al momento dell’iscrizione verrà assegnato l’appuntamento per il versamento anticipato della quota, che non potrà essere restituita in caso di rinuncia.

In occasione della gita sarà fondamentale disporre del Green Pass rafforzato e indossare la mascherina Ffp2 (anche sul bus durante il viaggio).