Giornata di solidarietà per i rifugiati ucraini

6

Domenica 10 aprile a Martorano musica e gastronomia all’insegna della partecipazione

CESENA – Domenica 10 aprile a Cesena al parco Carlo Fabbri di Martorano (in via Ravennate 2124) giornata di festa, musica, parole e solidarietà per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore del popolo dell’Ucraina, martoriato dalla guerra, e per i rifugiati in fuga dal conflitto. L’evento, con inizio nel primo pomeriggio a partire dalle 15.00, gratuito e aperto a tutti, è organizzato da Ukraine Calling Cesena, un collettivo nato in città da poche settimane in aiuto e sostegno al popolo ucraino.

Spettacoli live con artisti del territorio che si alterneranno sul palco, stand gastronomici con preparazioni e drink di tradizione italiana e ucraina, e uno spazio bimbi con attività ludiche aperto fino alle 17.30, scalderanno un pomeriggio di socialità e solidarietà a cui tutti sono invitati a partecipare, lasciando un’offerta libera o contribuendo alla raccolta fondi, attraverso l’acquisto di cibi e bevande. Secondo le normative di contenimento COVID-19 all’ingresso sarà richiesta l’esibizione del green pass base.

Iniziata in concomitanza con l’inizio del conflitto, l’attività del gruppo Ukraine Calling Cesena, va avanti da settimane facendo la spola con il confine polacco per portare materiali e generi di prima necessità ai rifugiati. In città il centro di raccolta del collettivo cesenate, per generi alimentari, medicinali e materiale vario, è presso il negozio Market Smak in via Mura Barriera Ponente 67/A.

Scopo della giornata del 10 aprile che si concluderà in serata entro le 22 è soprattutto creare un momento di socialità e solidarietà per non dimenticare e per testimoniare la vicinanza della città al popolo e ai rifugiati dell’Ucraina.

Info su facebook e Instagram: Ukraine Calling Cesena