Gino Paoli e Rudy Zerbi questa sera in piazzale Ceccarini

0

Il cantautore: “Resta l’amore, forse, a dirci chi siamo”

RICCIONE  (RN) – Sarà Gino Paoli a inaugurare domenica 7 luglio, alle ore 21.15, in piazzale Ceccarini, la nuova rassegna culturale riccionese “Senza fine. Parole e libri sotto luna e stelle di Riccione”.

Il cantante italiano, nella nuovissima cornice scenografica di piazzale Ceccarini, parlerà al pubblico del suo libro “Cosa farò da grande. I miei primi 90 anni” (Bompiani, 2024), una passeggiata sul tetto dei ricordi in cui Paoli racconta se stesso ma anche un’epoca e svela, in qualche modo, il segreto per vivere senza fermarsi mai. Gino Paoli sarà in dialogo con un altro ospite straordinario, e tanto amato dal pubblico di Riccione, Rudy Zerbi che in agosto salirà sul palco di piazzale Roma con il nuovo format “Riccione on stage”, lo show estivo firmato Radio Deejay.

Dalle bombe americane su Genova all’esordio per l’etichetta discografica del mitico Nanni Ricordi, dal Cantagiro a Sanremo, da Luigi Tenco a Ornella Vanoni, da Stefania Sandrelli a Fabrizio De André, dalla gatta Ciacola agli amati cani che oggi tengono compagnia a lui e alla moglie Paola, Gino Paoli si racconta nel libro “Cosa farò da grande” all’amico Daniele Bresciani con schiettezza. E non esita a porsi domande difficili su se stesso per concludere con la sua inconfondibile, ruvida poesia: “Una risposta non c’è. Ciascuno di noi è tutti e nessuno. Resta l’amore, forse, a dirci chi siamo”.

L’inaugurazione della rassegna con Gino Paoli porta con sé un significato importante poiché la rassegna di parole e libri di Riccione rende omaggio proprio alla canzone indimenticabile del cantante italiano: “Senza fine”. Il valore della rassegna, che rappresenta Riccione e la sua tensione verso un immaginario senza tempo, trova infatti nella canzone di Gino Paoli la sua ideale colonna sonora.

“Senza fine. Parole e libri sotto luna e stelle di Riccione” è un progetto culturale a cura del Comune di Riccione in collaborazione con Block 60 e Mondadori Bookstore Riccione. La rassegna propone un lungo calendario di incontri con gli autori, presentazioni di libri e dialoghi culturali che abbracciano un’estate intera per terminare il 3 settembre. Ingresso libero.

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 10 luglio con Fulvio Abbate e Bobo Craxi che presentano “Gauche Caviar. Come salvare il socialismo con ironia” (piazzale Ceccarini, ore 21:15).