gARTen 2022: a Correggio torna la rassegna più fresca dell’estate

66

CORREGGIO (RE) – Una galleria a cielo aperto e un mese di eventi in uno dei più affascinanti giardini di Correggio. Da sabato 4 a domenica 26 giugno nel parco di Villa Rovere torna gARTen, la rassegna più fresca dell’estate a base di scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo, tutto rigorosamente en plein air. Una proposta dell’associazione Idee di gomma, affiliata ad Arci, con il patrocinio del Comune di Correggio e il contributo della Regione Emilia Romagna, che per l’ottava edizione conta 13 appuntamenti tra concerti, proiezioni, spettacoli, incontri letterari e cene sotto le stelle.

Si parte sabato 4 e domenica 5 giugno (dalle 11 fino a mezzanotte) con con bazART, il mercatino handmade con una ventina di selezionatissimi banchi di artigiani e creativi, le visite guidate della villa e del parco (ore 11, 16 e 18, prenotazioni sul sito di Idee di gomma o scrivendo a info.ideedigomma@gmail.com), le performance live di Blaster Crew e, domenica 5, il laboratorio di ghirlande guidato da FioriRò. La Rocca Caffè Degusteria saprà accontentare i desideri e per i più golosi, dal pomeriggio, il gnocco fritto dell’Associazione Polisportive Correggesi.

Tra gli scultori protagonisti della rassegna – le cui maestose installazioni nel parco fanno da cornice agli eventi in cartellone – il romano Marco Milia, che presenta Cristallography, macrostruttura site specific sospesa sotto la cupola della ghiacciaia. Emanuele Giannelli da Pietrasanta con la sua opera Korf 17 lancia un monito a chi scruta il cielo alla ricerca della propria visionarietà e del proprio futuro. L’artista toscana Dellaclà invita a Vedere oltre i limiti del guardare con un’installazione che riflette sull’immagine di sé e della realtà. Non mancheranno le sculture degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Napoli, Urbino, Brera, Bologna e Torino. Per avvicinare all’arte contemporanea un pubblico di non addetti ai lavori, gARTen propone una fruizione semplice e “accompagnata” delle opere, grazie ai QR-code e alle visite guidate.

Il cinema all’aperto Kino in gARTen, in programma ogni mercoledì (ore 21, apertura cancelli ore 19), riparte l’8 giugno con Welcome Venice di Andrea Segre, racconto familiare sulla trasformazione di Venezia con Andrea Pennacchi, Paolo Pierobon e Roberto Citran. Ospite della serata, il produttore Francesco Bonsembiante. Il secondo titolo in cartellone, mercoledì 15 giugno, è Il filo invisibile di Marco Simon Puccioni, film attuale ma senza tempo sui diritti civili e l’omogenitorialità. Il 22 giugno il cinema sotto le stelle di Villa Rovere ospita in anteprima nazionale Mamma qui comando io di Federico Moccia, commedia di narrazione sulla crescita adolescenziale e le problematiche familiari. Il regista sarà presente alla serata.

I giovedì di NarrArte (ore 21, apertura cancelli ore 19) debuttano il 9 giugno con Munuscolo di e con Matteo Carnevali e Alessandra Crotti. Uno spettacolo surreale sulla poesia dello “stare vicini”, strutturato attraverso un lavoro di clownerie ma portato in scena senza il consueto naso rosso. Giovedì 16 giugno sul palco di gARTen va in scena Alfonsina corridora. Lo spettacolo, nato da una idea di Claudia Bulgarelli e i Tupamaros nel 2019, racconta la storia di Alfonsina Morini Strada, la prima ed unica donna a correre il Giro d’Italia nel 1924.

Lunedì 20 giugno (ore 21 apertura cancelli ore 19) è in programma una serata speciale con l’anteprima di Idee di Classica, rassegna di lezioni-concerto promossa da Idee di Gomma in collaborazione con Ensemble Concordanze. In prima nazionale Stefano Pilia, musicista genovese di stanza a Bologna, presenta il nuovo progetto discografico Spiralis Aurea, tra suoni trasfigurati, decostruiti e trasformati in nuove sfumature di colore. Giovedì 23 giugno, come da tradizione, Villa Rovere accoglie la tradizionale Tortellata di San Giovanni (prenotazioni al 342 5938990 o info.ideedigomma@gmail.com), accompagnata dal suono unico dei Minimal Klezmer, formazione con le radici nella musica classica e il cuore nel jazz e nella musica popolare dell’Europa orientale.

I live domenicali targati PicNic Sound (ore 20.30, apertura cancelli ore 19) avranno come protagonisti alcuni dei migliori rappresentanti della musica indipendente nazionale. Il 12 giugno arriva a Correggio Phill Reynolds, “one man band” folk e blues con alle spalle 400 concerti tra Italia, Europa e Stati Uniti. Domenica 19 giugno Adriano Viterbini, uno tra i migliori chitarristi italiani, anima di Bud Spencer Blues Explosion e I Hate my Village, presenta il nuovo progetto Solitario Solidale. Il 26 giugno il gran finale di gARTen è affidato a Lomii, duo romagnolo formato da Emily Capanni e Lorenzo Brighi. Con le loro sonorità folk, intime e rilassanti con qualche pennellata rock, a Villa Rovere portano l’album d’esordio We Are An Island.

gARTen si tiene a Villa Rovere, edificio tardo-ottocentesco di proprietà privata e soggetto al vincolo della Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici, in un giardino caratterizzato da una passeggiata che si sviluppa tutt’intorno alla caratteristica ghiacciaia situata al centro del parco. Durante gli eventi è allestito un bar per aperitivi e drink in giardino gestito da La Rocca Caffè Degusteria.

L’ingresso agli spettacoli è riservato ai soci Arci. Per tutti gli eventi è possibile prenotare il biglietto e il posto sul sito di idee di gomma, al numero 342 5938990 o scrivendo a info.ideedigomma@gmail.com

GARTEN 2022 

A CORREGGIO RITORNA LA RASSEGNA PIÙ FRESCA DELL’ESTATE

UN MESE DI ARTE E SPETTACOLO NEL PARCO DI VILLA ROVERE

Da sabato 4 a domenica 26 giugno

Villa Rovere, via San Martino 3 – Correggio (RE)

VIII EDIZIONE