“Future Perfectore” oggi la proiezione in prima visione assoluta al MAMbo

10
Pamela Breda, Future Perfect, still da video. Realizzata grazie al sostegno di Italian Council (2019). Courtesy Comune di Modena, Collezione Galleria Civica – FMAV Fondazione Modena Arti Visive

BOLOGNA – Sarà presentato mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 18 al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna in prima visione assoluta, il film dell’artista Pamela Breda (1982), intitolato Future Perfect. Al termine dello screening interverrà l’artista in un dialogo con il curatore Carlo Sala.

L’evento, promosso da FMAV Fondazione Modena Arti Visive e MAMbo, fa parte del progetto “The Quintessence”, tra i vincitori della settima edizione del bando Italian Council, promosso dal Ministero della Cultura per la valorizzazione dell’arte italiana, già protagonista di una mostra a cura di Daniele De Luigi a Modena nell’estate 2021.

In un futuro non meglio precisato, questo il tema alla base di Future Perfect, un misterioso centro di ricerca ospita analisi ed esperimenti legati allo spazio interstellare. Asteroidi e pietre provenienti da altre galassie vengono studiati assieme ad immagini di quasar e galassie lontane. Una pietra di apparente origine extraterrestre è conservata come una preziosa reliquia all’interno del centro di ricerca. Al fine di scoprirne l’origine, viene realizzata una missione al di fuori del sistema solare.

Il film, che entrerà a far parte della collezione Galleria Civica del Comune di Modena, gestita da FMAV, sarà inoltre disponibile in streaming sul sito web www.fmav.org a partire dal 27 al 31 ottobre 2021.
Il 27 ottobre, inoltre, FMAV presenta presso Palazzo Santa Margherita (ingresso libero), due trittici, costituiti da 6 fotografie inedite, di Pamela Breda tratte da Future Perfect, che entreranno anch’esse a far parte della collezione. Queste nuove acquisizioni saranno esposte nelle sale superiori di Palazzo Santa Margherita fino al 30 gennaio 2022 assieme ad altre opere dalle collezioni FMAV.

The Quintessence è tra i vincitori della settima edizione del bando Italian Council, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura per la valorizzazione dell’arte italiana nel mondo. Il progetto, che vanta una importante rete internazionale di partner tra l’Europa e gli Stati Uniti, è realizzato dalla Kingston University di Londra in partnership con FMAV Fondazione Modena Arti Visive.
Il progetto è realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council (VII edizione, 2019), programma di promozione internazionale dell’arte italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Pamela Breda (Vittorio Veneto, 1982) è un’artista e ricercatrice attiva tra Londra e Milano. Ha conseguito un Master in Storia dell’Arte presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, un Master in Arti Visive dell’Università IUAV di Venezia e un PhD presso la Kingston University di Londra. Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive in numerosi paesi, tra cui Regno Unito, Austria, Belgio, Finlandia, Colombia, Svizzera, Stati Uniti oltre che in Italia, e i suoi film sono stati presentati in vari festival internazionali. Per il suo lavoro ha ricevuto diverse borse di studio e riconoscimenti, ed è stata nominata artista in residenza presso numerose istituzioni d’arte in tutto il mondo, tra cui ricordiamo il Pratt Institute di New York e la Cité Internationale Des Arts di Parigi.

– Mercoledì 20 ottobre alle ore 18

Future Perfect di Pamela Breda
Proiezione e talk con l’artista
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, sala conferenze
Via Don Giovanni Minzoni 14, Bologna
Accesso all’incontro su prenotazione obbligatoria telefonando allo 051 6496611 fino ad esaurimento posti disponibili.
Per accedere al museo è obbligatorio presentare il green pass alle casse.
www.mambo-bologna.org

– Mercoledì 27 ottobre

Streaming del film su fmav.org (fino al 31 ottobre 2021)
Focus delle opere in collezione (fino al 30 gennaio 2022)
FMAV – Palazzo Santa Margherita, Corso Canalgrande 103, Modena
h.11-13 I 16-19
Ingresso libero il mercoledì

Con il sostegno di
Italian Council, Direzione Generale Creatività Contemporanea, Ministero della Cultura

In collaborazione con
Kingston University, Londra