Filodrammatici e Rotary Faenza insieme per sostenere i ragazzi con autismo

19

FAENZA (RA) – Una divertente serata, allietata dallo spettacolo “Bota Sò”, è stata promossa dal gruppo consorti del Rotary Club di Faenza devolvendo il ricavato a favore delle associazioni “Autismo Faenza” e “A Mani Libere”. Giovedì 6 ottobre, nella cornice faentina del Teatro dei Filodrammatici, la serata si è aperta con un’apericena offerta dal gruppo consorti dei soci rotariani ed è poi proseguita con i simpatici siparietti della Filodrammatica Berton e la magica atmosfera creata dal Coro Lirico Città di Faenza.

Le associazioni Autismo Faenza e A Mani Libere forniscono un importante sostegno – con un percorso psicologico ed educativo domiciliare a cura di specialisti formati – per accrescere le autonomie e le competenze sociali e facilitare l’inclusione nella comunità degli adolescenti e dei ragazzi con autismo.

La comicità, l’umorismo dialettale e i momenti musicali hanno intrattenuto il pubblico che, come sottolineato dal presidente del Rotary Club Faenza Paolo Dall’Osso, ha fatto registrare una partecipazione maggiore di tutti gli anni precedenti, consentendo la donazione di una cifra cospicua alle due associazioni e confermando l’impegno e l’attenzione del Rotary Faenza a favore del territorio e delle sue particolari necessità sociali.