Estate Farnese, gli spettacoli di questa settimana

6

PIACENZA – Conferenza stampa di presentazione tutta al femminile, venerdì 2 settembre al Salone Pierluigi, per gli eventi che si svolgeranno la prossima settimana nell’ambito di Estate Farnese. Le promotrici delle diverse iniziative in calendario sono intervenute insieme all’assessore alla Cultura Christian Fiazza, che ha sottolineato la necessità di coniugare le esigenze delle varie associazioni per dare il via a una condivisione che possa favorire la produzione artistica e culturale nel nostro territorio: “Noi amministratori – ha detto – siamo come costruttori di cattedrali, diamo il via a tante iniziative ma non abbiamo il tempo per vederle concluse, ma se le basi sono sicure, dal transetto si potrà arrivare al campanile”.

Tante gli appuntamenti in programma, a cominciare da “Choros danza Chick Corea”, spettacolo che andrà in scena lunedì 5 settembre alle 20.45 (ingresso libero a offerta), coniugando musica dal vivo e balletto grazie alla direzione di Marcella Azzali, nel ricordo di una delle figure più significative della musica jazz e fusion del secolo scorso, il mitico Chick Corea, a un anno dalla scomparsa. Le coreografie sono a cura della stessa Marcella Azzali, di Andrea Colli e Camilla Peretti, mentre i musicisti saranno Erminio Cella (tastiere), Marcello Ferrari (basso) e Luca Mezzadri (batteria). L’iniziativa è organizzata dell’associazione “L’albero di Yoshua”, che ha lo scopo di sostenere l’opera di Francesca Lipeti.

Martedì 6, alle 20.45, sarà la volta de “Le Beatrici”: uno spettacolo che, come ha sottolineato Francesca Dal Monte, presidente dell’associazione “I parchi della Musica” che organizza la serata, “rappresenta un atto di ossequio alla figura femminile e una dedica a tutte le attrici. Si tratta – ha proseguito – di una “cantata” contemporanea portata in scena dalla voce di Amanda Sandrelli e dal pianoforte di Rita Marcotulli, in un’alternanza tra monologhi e canzoni che rendono omaggio alla complessità della figura femminile. Infatti nelle parole di Stefano Benni – da cui lo spettacolo è liberamente tratto – c’è sempre la voce femminile, suadente, stridula, a volte addolorata o rappacificata con il mondo circostante”. Conclude: “Le Beatrici inneggia al femminile e il grande scrittore lo fa destrutturando persino la parola, rendendo la complessità della donna anche nella scrittura, nell’aspetto più strettamente verbale e grammaticale”.

Mercoledì 7 settembre, alle 20.45, il Circolo Culturale Italo Tedesco presieduto da Milena Tibaldi Montenz proporrà i “Carmina Burana”, una cantata scenica composta da Carl Orff tra il 1935 e il 1936, basata su 24 poemi tra quelli trovati nella raccolta medievale omonima, opera di goliardi e clerici vagantes. Questa cantata appartiene al trittico teatrale di Orff “Trionfi”, che, composto in periodi diversi, comprende anche i “Catulli Carmina” (1943) e il “Trionfo di Afrodite” (1953). Fu rappresentato la prima volta in Italia il 10 ottobre 1942 al Teatro alla Scala di Milano e ottant’anni dopo Piacenza intende ricordarlo. La direzione sarà affidata a Patrizia Bernelich. In caso di maltempo lo spettacolo sarà proposto nella basilica di San Francesco.

Infine, sabato 10 settembre alle 20.30 l’associazione Amici della Lirica proporrà una delle opere più popolari di Giuseppe Verdi, “La Traviata”: “Da oltre cinque anni – ha detto Giuliana Biagiotti – abbiamo individuato Palazzo Farnese come location ideale per questo genere di spettacolo e ancora una volta vogliamo impegnarci in questa direzione per dar luogo a una serata che, sono certa, catturerà l’attenzione dei piacentini”. Regista sarà Andrea Battistini, che, oltre a moltissime opere liriche, ha diretto a teatro Luca Barbareschi nel “Gattopardo” e collaborato a lungo, tra gli altri, con Gabriele Lavia e Davide Livermore. Il soprano Alexandra Grigoras sarà Violetta, il tenore Giuseppe Infantino vestirà i panni di Alfredo ed il baritono Alessio Verna interpreterà Germont, mentre Flora sarà Paola Lo Curto. E ancora, sul palco, il Coro del Teatro Municipale, l’Ofi – Orchestra Filarmonica Italiana composta da cinquanta elementi d’orchestra, diretta dal maestro Jacopo Rivani, con la partecipazione dei solisti dell’Etòile Ballet Theatre.

I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria a Palazzo Farnese, oppure online su TicketOne. Per info e prenotazioni 331/3821441 – biglietteria@estatefarnese.com

Prima dell’opera alle 19.30 sarà possibile cenare nel cortile di Palazzo Farnese. Per info e prenotazioni 333/6300888.