Edilizia residenziale pubblica: ampliate le attività dello Sportello Casa a servizio dei cittadini

3
Nella foto l’assessore Cristina Coletti, con la dirigente del Settore Servizi alla Persona del Comune di Ferrara Alessandra Genesini e l’operatrice Silvia Squarzanti, nella sede dello Sportello Casa durante una consulenza a una cittadina

Operatori a disposizione degli utenti dal lunedì al venerdì per consulenze telefoniche o su appuntamento nella sede di corso Giovecca 203

FERRARA – Sviluppare ulteriormente le attività di prossimità volte alla facilitazione della fruizione dei servizi da parte di coloro che necessitano di risposte su temi sociali, nel caso specifico legate alla presentazione delle domande e del mantenimento dei requisiti di permanenza negli alloggi Erp. Da questo principio il Comune di Ferrara, nell’estate 2021, aveva deciso di aumentare l’assistenza fornita nell’ambito dell’Edilizia Residenziale Pubblica attraverso il rafforzamento in via sperimentale di un anno, a partire dall’1 agosto 2021, dello Sportello Sociale Casa aggiungendolo ai servizi sviluppati dall’assessorato alle Politiche Sociali, Sanitarie e Abitative nell’anello della Cittadella San Rocco di corso Giovecca 203 a Ferrara.

Nel corso del periodo di sperimentazione gli accessi sono stati 5.541: il metodo telefonico è risultato essere utilizzato dal 67% degli utenti (3695 contatti), gli appuntamenti in presenza sono stati il 9% (495), mentre il 24% del totale (1351 cittadini) ha scelto di utilizzare il canale email come primo punto di contatto con l’ufficio.

“Alla luce del crescente disagio sociale ed economico ingenerato dalla pandemia – evidenzia l’assessore comunale alle Politiche Abitative Cristina Coletti -, è emersa la necessità di potenziare lo Sportello Casa, un presidio qualificato che offre riscontri puntuali a chi ha bisogno di avere chiarimenti su questioni legate all’emergenza abitativa, ma anche aiuti concreti come nella compilazione della domanda di ottenimento di una casa popolare”. Terminato l’anno di prova è stata quindi integrata la convenzione che sancisce la collaborazione fra Comune di Ferrara e Acer nella gestione dello Sportello Sociale Casa.

Nel dettaglio, Acer continuerà ad operare in stretta collaborazione con la responsabile comunale dell’Unità operativa Politiche Abitative e l’apertura dello sportello alla cittadinanza sarà assicurata 5 giorni alla settimana dal lunedì al venerdì, negli stessi orari di attività dell’assessorato Servizi alla Persona.

“Gli operatori saranno a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15 alle 17. Si tratta di una rimodulazione importante che consentirà una maggiore tutela dei cittadini” ha aggiunto Coletti. Tutto ciò avverrà fino al 31/12/2024 con estensione fino al 31/12/2026 in caso di rinnovo della concessione ad Acer del patrimonio di edilizia residenziale pubblica di proprietà comunale.

L’accesso allo sportello è garantito solo su appuntamento. Per contattare il servizio occorre telefonare ai numeri: 0532 230367 o 338 7170465 oppure inviare una email a info.assegnazioni@acerferrrara.it.