Domenica 24 aprile alla Reggia di Rivalta torna il Lions Day

28

Una giornata organizzata dai Lions Club reggiani all’insegna di sport, educazione, salute e cultura

REGGIO EMILIA – La Reggia di Rivalta domenica 24 aprile torna ad ospitare il Lions Day, la giornata mondiale che celebra l’associazione internazionale di servizio più numerosa al mondo, fondata negli Stati Uniti nel 1917 da Melvin Jones.

La manifestazione, realizzata in collaborazione con Comune di Reggio Emilia, Provincia, Comitato italiano paralimpico della Regione Emilia Romagna e Associazione Insieme per Rivalta, è organizzata dagli oltre 300 soci degli 11 Club Lions reggiani. L’iniziativa, infatti, rappresenta per i Lions l’occasione di incontrare le famiglie e presentare le tante attività di servizio – in ambito sanitario, educativo, sportivo, culturale e artistico – realizzate tutto l’anno insieme alle associazioni e alle istituzioni locali a favore dei Cittadini e della Comunità.

Un appuntamento primaverile atteso da grandi e piccini, dopo due anni di interruzione a causa della pandemia e nonostante la fruizione del Parco sia limitata alla sola Corte ducale, l’area verde davanti al Palazzo, a causa dell’imponente lavoro di restauro e recupero funzionale già iniziato che porterà alla piena valorizzazione del Parco e del Giardino segreto della Reggia di Rivalta, capitolo centrale del Progetto Ducato Estense a Reggio Emilia.

I volontari dell’Associazione “Insieme per Rivalta”, dalle ore 15, saranno a disposizione del pubblico per accompagnare alla scoperta del Giardino Segreto, spiegare il progetto di riqualificazione attualmente in corso – che comporta un investimento di 6,8 milioni euro interamente finanziati dal ministero della Cultura (Mic) – e illustrare l’aspetto della Reggia e dei Giardini alla conclusione dei lavori, prevista nella primavera del 2023.  

Le attività della giornata inizieranno alle ore 9 con una camminata non agonistica, aperta a tutti, su un circuito di lunghezza variabile di 4, 7 e 12 chilometri immersi nella bellezza del verde della storica reggia settecentesca, ispirata, in scala e con stili minori, alla famosa Reggia di Versailles.

Sempre alle 9 è fissata la partenza dell’ “Ottavo Trofeo Lions Day”, la gara podistica competitiva per il settore giovanile organizzata da Lega Atletica leggera Uisp Reggio Emilia (categorie Primi passi M/F 2017/15, Pulcini M/F 2014-13, Esordienti M/F 2012/11, Ragazzi M/F 2010/09, Cadetti M/F 2008/07). (E’ gradita la pre-iscrizione entro giovedì 21 aprile per scuole e gruppi a Insieme per Rivalta 339.1387435. Quota di iscrizione di 2,00 euro per le gare giovanili, competitive e non competitive). Secondo lo spirito lionistico, saranno premiati con medaglie e biscotti tutti i partecipanti. A tutte le scuole che si presenteranno con un minimo di 10 iscritti saranno consegnati buoni spesa per l’acquisto di materiale didattico.

La mattina si concluderà con le dimostrazioni di Tiro con l’Arco (inizio ore 10), a cura del Gruppo Regium Lepidi Sagittis – Arcieri Val d’Enza.

Nel pomeriggio, dalle ore 15.30, gli atleti disabili saranno impegnati a gareggiare in diverse discipline, alle 16 i cani molecolari della Protezione Civile daranno dimostrazione delle loro straordinarie abilità e, alle ore 16, è prevista anche l’esibizione dei giovani musicisti del gruppo “Tetra Saxophone Quartet” che allieteranno il pubblico con un repertorio che spazia dalla musica Barocca al Novecento, alla musica da film.

Dalle ore 15, spazio alla prevenzione e alla salute con esami gratuiti del sangue per il controllo della glicemia ed esami preventivi gratuiti della vista, grazie a personale specialistico che utilizzerà un rifrattometro ottico digitale di ultima generazione.

Nel corso della giornata è attiva anche la raccolta di occhiali usati che, una volta rigenerati, saranno distribuiti alle persone bisognose. L’iniziativa rientra nel programma mondiale “Sight First” dei Lions, chiamati anche Cavalieri della vista.

I Soci Lions, che operano sul territorio della provincia di Reggio Emilia da oltre 60 anni, domenica 24 aprile saranno presenti nel parco della Reggia con diversi gazebo dove, grazie anche all’ausilio di mezzi audiovisivi, presenteranno alcuni dei service principali e saranno a disposizione dei cittadini per rispondere a richieste di approfondimento, raccogliere suggerimenti e proposte di intervento, riflettere su nuovi obiettivi da condividere e da raggiungere insieme alla Comunità.

Per tutta la giornata nell’area della festa saranno in funzione diversi punti ristoro dove gustare prelibatezze e specialità locali.

I Service dei Lions Club per il territorio

Sono davvero tante le azioni, chiamate service, che i Lions svolgono per rispondere a esigenze specifiche del territorio reggiano: dalla salute, con attività di informazione e prevenzione per giovani e adulti, allo sport, con l’istituzione di gare podistiche per i giovani al centro anche di progetti di scambio che ogni anno danno la possibilità a molti ragazzi reggiani di fare una esperienza di vita all’estero. Forte l’attenzione ai temi sociali, come l’abuso di minori e le difficoltà nel contesto famigliare: i Lions sono sempre al fianco di associazioni e istituzioni locali con borse di studio, sponsorizzazioni e donazioni a favore di operatori specializzati nel prendersi cura dell’autismo, delle persone diversamente abili e dell’addestramento dei cani guida per i non vedenti. Tutti i Club della provincia sono attivamente coinvolti nell’organizzazione di iniziative, sempre aperte a tutta la cittadinanza, per la raccolta di risorse che vengono devolute a sostegno di associazioni e istituzioni al servizio dei Cittadini. Al centro delle molteplici iniziative dei Lions anche la cultura, con il recupero di reperti e la valorizzazione della cultura e storia locale, ma anche temi sociali e di attualità. Con l’inizio della pandemia sono state tante le donazioni di apparecchiature e ausili alle nostre Ausl, altrettante numerose sono state le donazioni alle Caritas reggiane di attrezzature, mezzi di trasporto, generi alimentari e buoni spesa per far fronte alle sempre più numerose richieste.