Dal 22 giugno una settimana di eventi per festeggiare la stagione del grano

13

Domenica 27 giugno Festa della trebbiatura/Open Day del Gusto a Villa Smeraldi

BOLOGNA – Nel mese di giugno le campagne bolognesi si colorano del giallo dorato del grano maturo. È lui l’oro della pianura, simbolo di fertilità della terra e pilastro dell’alimentazione nostrana, parte inscindibile della storia della pianura bolognese.
È lui il protagonista dell’Open Day del Gusto in programma per domenica 27 giugno al Museo della Civiltà Contadina-Villa Smeraldi, un evento che nasce proprio per riscoprire e celebrare l’intreccio di cultura, cibo e tradizioni che ruota attorno al biondo cereale.

Le celebrazioni caratterizzeranno tutta la settimana di San Giovanni (24 giugno) con rievocazioni, mostre e tour in bicicletta.

Il programma della settimana

Martedì 22 giugno
dalle ore 17 Inaugurazione “Risonanze” A cura di Vanna Romualdi
Coordinamento Laura Guerinoni
Mostra degli studenti ed ex studenti del Biennio di Decorazione per l’architettura dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.
A seguire AperiVilla, l’aperitivo della Locanda Smeraldi nella suggestiva cornice di Villa Smeraldi
ore 21 “Le zanzare in pigiama” Letture serali per bambini di racconti della tradizione contadina. A cura di Prospectiva scarl
Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a segreteria.museo@cittametropolitana.bo.it

Mercoledì 23 giugno
ore 18.30 “Le piante tintorie e fitoterapiche per la Notte di S. Giovanni. I colori che proteggono e trasformano, preparazione dell’acqua di S. Giovanni”.
Passeggiata nel giardino tintorio a cura di Mara Di Giammatteo Trame Tinte d’Arte. Partecipazione gratuita con biglietto Museo o con Card Cultura.
Prenotazione obbligatoria a segreteria.museo@cittametropolitana.bo.it
Apertura straordinaria Museo fino alle ore 20
A seguire inaugurazione CinemAnima, proiezione cinematografica nel parco del film “Un’ottima annata – A Good Year” di Ridley Scott.
Possibilità di aperitivo al chiosco, crescentine e gelati.

Giovedì 24 giugno
Ore 17 Dimostrazione mietitura con mietilega. A cura di Associazione Gruppo della Stadura
A seguire Laboratorio dedicato al percorso partecipativo per la redazione del Piano Urbanistico Generale dell’Unione Reno-Galliera.

Domenica 27 giugno
Ore 9.30 Partenza Tour “Da Museo a Museo, pedalando lungo il Navile. Con partenza dal Museo del Patrimonio Industriale e arrivo al Museo della Civiltà Contadina con visite guidate a tema “I telai da seta e da canapa”
Maggiori info alla pagina www.museociviltacontadina.bo.it/Home_Page/Da_Museo_a_Museo_pedalan do_lungo_il_Navile
Ore 10 Apertura manifestazione e Museo
Ore 11.30 Visita alla sezione della canapa dedicata ai partecipanti del tour in bici ” La ciclovia del Navile: le tradizioni della Civiltà Contadina”
Ore 16.30 Dimostrazione tessitura su telaio antico e a cura di Nicoletta di Gaetano, Prospectiva scarl |Trame Tinte d’Arte

Ore 16.30 Lettura nel campo di canapa, per bambini e genitori, a cura di Prospectiva scarl |Trame Tinte d’Arte
Ore 17.30 Dimostrazione trebbiatura del grano. A cura di Associazione Gruppo della Stadura
A seguire “A tavola con i macchinisti”, tradizionale momento di convivialità che seguiva il momento della trebbiatura

Tutte le attività sono a partecipazione gratuita ma la prenotazione è obbligatoria a  segreteria.museo@cittametropolitana.bo.it o 051.891050 per garantire il rispetto delle norme di sicurezza.

Per tutta la giornata:
Mercato contadino, dei produttori del territorio
Museo aperto, con ingresso gratuito
Atelier “Trame Tinte d’Arte” aperto con presentazione dei nuovi corsi estivi di tintura e tessitura

Mostra “Risonanze” visitabile gratuitamente
Locanda Smeraldi e Baracchina crescentine e tigelle aperta per pranzo, merenda e cena con posti a sedere e take away
Si ricorda che l’ingresso al parco è consentito a persone senza sintomi da infezione respiratoria e febbre e non soggette a misure di quarantena.
Deve essere mantenuta la distanza di sicurezza e non si possono creare assembramenti.
All’interno e all’esterno del museo è obbligatorio l’uso della mascherina.
In caso di maltempo l’evento sarà annullato.