Dal 15 febbraio all’Università di Parma le lezioni aperte “Romanticism, Now and Then: Re-Creations in Contemporary British Drama and Theatre”

0
plesso san michele – foto dal sito dell’università di parma

Fino al 21 marzo nell’Aula Miazzi del Plesso di viale San Michele

PARMA – S’intitola Romanticism, Now and Then: Re-Creations in Contemporary British Drama and Theatre il ciclo di tre lezioni aperte al via il 15 febbraio nel Plesso di viale San Michele dell’Università di Parma (Aula Miazzi, viale San Michele 9).

L’iniziativa è organizzata dalla sezione di Letteratura Inglese dell’Unità di Lingue del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC. Le lezioni, aperte a tutte le persone interessate, si svolgeranno il 15 febbraio e il 7 e 21 marzo sempre alle 15.30, e saranno tenute da docenti di Letteratura inglese del DUSIC.

L’età romantica viene considerata una fase cruciale nello sviluppo della cultura britannica, un breve ma intenso periodo che ha generato svariate figure e testi che tuttora popolano l’immaginario nazionale e globale. A partire dagli anni Ottanta del Novecento, la drammaturgia e il teatro d’Oltremanica hanno costantemente rivolto il loro sguardo al patrimonio letterario e culturale in quanto strumento di indagine della contemporaneità. Muovendosi da queste premesse, il ciclo di lezioni prende in esame un settore sinora inesplorato all’interno di questo campo più vasto – ovvero la riscrittura, la reinterpretazione e l’adattamento di opere letterarie, figure e temi di ambito romantico – analizzando rifacimenti contemporanei dei romanzi di Jane Austen, del poema narrativo Isabella di John Keats e di Frankenstein di Mary Shelley.

Aprirà la rassegna, giovedì 15 febbraio, Diego Saglia, con la lezione Jane Austen between Narration and Theatre – from the Novels to the Stage. Secondo appuntamento giovedì 7 marzo con Maria Elena Capitani su Keats’s Isabella; or, The Pot of Basil and Lucy Gough’s Radio Adaptation: ‘Writ in… Air’. Chiuderà il ciclo giovedì 21 marzo Gioia Angeletti, con Frankenstein and its Contemporary Scottish Progeny: Liz Lochhead’s and Rona Munro’s Feminist Re-Inventions.

Per informazioni e iscrizioni: mariaelena.capitani@unipr.it