Cuore e Territorio, secondo ventilatore polmonare donato all’Ospedale di Ravenna

27

RAVENNA – Si è tenuta venerdì 12 giugno la cerimonia di donazione del secondo ventilatore polmonare all’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, acquistato grazie alla raccolta fondi di Cuore e Territorio denominata ‘Mille piccoli battiti formano un mare di solidarietà’. Il macchinario è stato consegnato al nosocomio cittadino in maggio. Alla cerimonia erano presenti la Dr.ssa Irene Miglia, direzione sanitaria Ospedale di Ravenna, Carlo Serafini, editore del quotidiano online ravenna24ore.it/ Edit Italia, il Dott. Paolo Tarlazzi, direttore sanitario dell’Ospedale di Ravenna, Giovanni Morgese, presidente Cuore & Territorio, il Dott. Maurizio Fusari, direttore Rianimazione degli Ospedali di Ravenna, Faenza e Lugo, la Dr.ssa Aura Brighenti, direzione sanitaria Ospedale di Ravenna.

Grazie all’attività di fundraising, lanciata dall’Associazione insieme a Ravenna24ore.it, fin dalle prime ore dell’emergenza Covid-19 (creando un’importante emulazione e stimolando una gara di solidarietà straordinaria), sono stati raccolti circa 100mila euro suddivisi più di 500 singole donazioni. Più di 500 famiglie, quindi, che hanno deciso di offrire il loro contributo per la sicurezza di tutti.

I fondi hanno consentito l’acquisto di attrezzature mediche, DM, DPI, di prima necessità per l’Ospedale, per i medici di base e per le forze dell’ordine di Ravenna. I camion noleggiati  hanno viaggiato incessantemente per donare questi preziosi presidi, fondamentali per arginare il contagio.

L’attrezzatura acquistata e consegnata, è la seguente: un ventilatore per terapia intensiva Siaretron 4000 Siare e un ventilatore per terapia intensiva Falco 202 EVO Siare – prodotti da Siare Engineering International Group, leader nella progettazione e produzione di apparecchiature medicali nel panorama mondiale, due caschi per ventilazione Dimar, 2.500 scudi facciali, migliaia di  Mascherine KN95 FFP2, mezza tonnellata di gel disinfettante, 50 termoscanner. Nei prossimi giorni saranno, invece, consegnati alcuni altri importanti strumenti, fra cui due piattaforme di monitoraggio nihon kohden idonee per reparti intensivi, quali Comparto Operatorio, Terapia Intensiva, Area Emergenza, T.I. Neonatale, T.I. Coronarica (UTIC), e semi-intensive.

L’Associazione  Cuore e Territorio e Ravenna24ore.it rivolgono un doveroso ringraziamento, oltre che ai cittadini che hanno contribuito alla raccolta, a quanti hanno diffuso la campagna di fundraising attraverso i numerosi appelli video: le dottoresse Federica Giannotti e Anna Chiara Nuzzo, l’attrice Francesca Mazzoni, la vincitrice di Masterchef 2016 Erica Liverani, i politici Samantha Gardin, Alvaro Ancisi, Roberto Fagnani e Alberto Pagani, il sindaco Michele de Pascale, il direttore sanitario dell’Ospedale di Ravenna Paolo Tarlazzi, la presidente di Linea Rosa Alessandra Bagnara, il regista Gerardo Lamattina, l’arbitro Michael Fabbri, la psicoterapeuta Francesca Siboni, il presidente della Casa Matha Maurizio Piancastelli, l’illusionista Antonio Casanova, il Giudice Alessia Vicini,  Manca e Portulano, il già senatore Vidmer Mercatali, la regista Cristina Mazzavillani Muti, gli imprenditori Monica Ratti e Maurizio Bucci, il comico Giuseppe Giacobazzi, i volontari e i soci di Cuore e Territorio, Elena Fusconi, Chaima Morgese, Laura Zattoni, l’Associazione Dis-ORDINE, Marcello Landi, Chiara Sansoni, Sara Guberti, Giorgia Baroncelli, Elena Pagani, Gregor Ferretti, Maria Giulia Cicognani, Serena Saporetti, Stefania Maggio, Stefano Cangini, Paolo Gueltrini, Danilo Montanari, il piccolo Nicholas.

Per ora la raccolta fondi termina qui, ma Cuore e Territorio si impegna a non abbassare la guardia, rendendosi pronta a ripartire nell’eventualità di una seconda ondata nei prossimi mesi e mettendo di nuovo in campo le azioni che si renderanno necessarie per coadiuvare la lotta al virus nel nostro territorio.