Crinale Aperto, suoni in collina: quando il prodotto tipico è la musica

8
Antonio Gramentieri al Crinale – ph Valentina Aulizio

BRISIGHELLA(RA) – Il laboratorio culturale – studio di registrazione apre le porte al pubblico con un ricchissimo open day di musica dal vivo e incontri per festeggiare la sua prima stagione, prima di andare in villeggiatura per l’estate e dare appuntamento a settembre. Concerti, brindisi e showcase sabato 7 maggio a partire dalle 16.

Crinale è un laboratorio culturale sulle colline romagnole, tra Brisighella (RA) e Modigliana (FC): uno spazio unico nel suo genere, con studio di registrazione annesso, che da gennaio ad oggi ha ospitato produzioni originali da tutta Italia, e non solo. Un luogo sospeso nel tempo e nello spazio, nato per riportare le persone e gli artisti dentro al gesto di creare musica insieme. Un progetto nato sulla scia del festival Strade Blu e di un nucleo di musicisti e artisti di esperienza internazionale, con il sostegno dell’Emilia Romagna Music Commission.

Crinale Aperto, l’open day in programma sabato 7 maggio (ingresso libero e gratuito, inizio showcase ore 16) è un’occasione per mettere in mostra e offrire i prodotti tipici del Crinale, ovvero i dischi realizzati all’interno della struttura, ma anche i prodotti della terra – vino e olio – nati con gli stessi presupposti e la stessa cura, a fianco dello studio di registrazione.

E per brindare insieme a un’estate in cui la musica tornerà sui palcoscenici, anche su quelli collegati direttamente all’esperienza Crinale, ovvero del festival Strade Blu.

«È stata la nostra prima stagione ufficiale al Crinale dopo l’esperienza pilota dello scorso anno» spiega Andrea Bernabei, coordinatore del festival Strade Blu e dell’esperienza Crinale Lab «una stagione piuttosto breve, perché abbiamo terminato la ristrutturazione tecnica della struttura soltanto a fine gennaio. Eppure è stata sorprendente, piena di musica e di attenzioni, di gente e di voglia di fare le cose insieme. Sarà bello festeggiarla, insieme a curiosi, amici e collaboratori: tutti sono benvenuti».

Durante l’open day Crinale Aperto sarà possibile visitare lo studio di registrazione, i casolari destinati agli artisti e i giardini circostanti, si potrà brindare con i vini della vigna antistante, degustare l’olio prodotto a meno di cento metri dallo studio e, soprattutto, saranno presentate dal vivo molte delle produzioni nate dentro – o in collaborazione con – il Crinale. Una sorta di minifestival informale, che vedrà protagonisti, dentro e fuori la sala di registrazione, Vince Vallicelli, Giacomo Toni, Sabrina Rocchi e Naddei, Martino Chieffo, Le Scorie, Fry Moneti (Modena City Ramblers), Marongiu e I Sporcaccioni, Don Antonio, Sergio Marazzi e molti altri.

Il progetto Crinale Lab è realizzato in collaborazione con Strade Blu, Gagarin Magazine, Borgo Fregnano e con il prezioso supporto dell’Emilia-Romagna Music Commission.

Crinale si trova in via Baccagnano 48/52 a Brisighella (RA).