Coriano: domani riapre il Teatro CorTe

37

Lunedì 15 giugno 2020 (ore 21.15) andrà in scena “Torneremo ad emozionarci ancora insieme”. L’ingresso è GRATUITO con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti

CORIANO (RN) – “Anche l’arte e lo spettacolo danno segnale di ripartenza – dichiara il sindaco di Coriano Domenica Spinelli – in questo tempo a lungo sospeso, tutti noi abbiamo bisogno di ritrovare momenti di normalità. Proprio all’arte è affidato il compito di portarci oltre il presente e farci tornare ad immaginare e preparare altri momenti. I miei auguri alla compagnia Fratelli di Taglia per questa ripartenza, il Teatro CorTe di Coriano è per il territorio anche volano economico ed il lavorio di sinergia, con tutte le realtà imprenditoriali, che stiamo portando avanti, sono certa darà presto i suoi frutti.”

Lunedì 15 giugno 2020 (ore 21.15) presso il Teatro Corte Coriano “Torneremo ad emozionarci ancora insieme”: racconti di vari autori a cura della Compagnia Fratelli di Taglia (Patrizia Signorini e Daniele Dainelli) intervallati dalla musica e dalle canzoni di Laura Benvenuti con Andrea Bolognesi alla tastiera; fusion dance con Valentina Giglio e dj set di Max Monti e Claudio Coveri accompagnati dalle soavi note del sax di Andrea Bracconi.

Nel giorno stabilito dal Governo per la riapertura dei luoghi di cultura e spettacolo, il Teatro CorTe di Coriano, sotto la direzione artistica dei Fratelli di Taglia, riaprirà il proprio sipario in una serata di spettacolo: in programma un evento che ha l’intenzione di voler sensibilizzare il pubblico ai nuovi scenari che si prospetteranno per la cultura dopo questa pandemia causata dal SARS – CoV – 2.

Il mondo dello spettacolo riparte seguendo le norme di sicurezza per tutelare il proprio pubblico, dimostrando che il potere dell’arte può superare ogni ostacolo regalando piccoli ma intensi momenti di felicità anche in periodi particolarmente difficili come questo.

Per informazioni e prenotazioni 329 9461660

L’ingresso è GRATUITO con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti (si terrà per un numero ridotto di spettatori).