Convegno sul restauro del Contemporaneo l’11 maggio a Bologna

7

BOLOGNA – Mercoledì 11 maggio 2022, in concomitanza con le giornate di ART CITY Bologna e Arte Fiera, l’Accademia di Belle Arti di Bologna organizza, in collaborazione con IGIIC (Gruppo Italiano dell’International Institute for Conservation), il tradizionale Convegno sul restauro del Contemporaneo, ormai giunto alla settima edizione. Quest’anno, la Giornata di Studi – che ha già registrato il tutto esaurito – è dedicata al recupero del legno come materiale primario e secondario.

Il legno è un materiale da sempre usato dagli artisti, anche contemporanei. Questi ultimi spesso lo utilizzano senza osservare le regole sancite nel passato, e lo sostituiscono spesso con i suoi derivati, scelti sia come supporto delle opere sia come materiale in sé. La conservazione di opere realizzate con questi materiali, così diversamente caratterizzati e sensibili agli agenti esterni, pone oggi agli addetti alla conservazione problematiche nuove e dai risvolti complessi.

Questa VII giornata di Studio sul Contemporaneo intende affrontare tali temi sia dal punto di vista pratico che concettuale, ascoltando la voce di curatori di musei e collezioni, di restauratori, di esperti di tecnologie attinenti al settore, e dando anche spazio alle riflessioni di artisti, designer, scenografi.

Comitato scientifico

Graziella Accorsi, Lorenzo Appolonia, Giorgio Bonsanti, Giovanna Cassese, Andrea Del Bianco, Augusto Giuffredi, Antonio Rava, Camilla Roversi Monaco, Elena Spoldi, Lucia Vanghi.

Per il programma completo:

www.igiic.org

Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna

Via delle Belle Arti, 54, Bologna
www.ababo.it

Convegno sul restauro del Contemporaneo

Il legno come materiale primario e secondario

Mercoledì 11 maggio 2022

Accademia di Belle Arti di Bologna