Consiglio comunale, le delibere approvate

46

BOLOGNA – Nel corso della seduta odierna il Consiglio comunale ha approvato sei delibere. Approvati anche due ordini del giorno collegati all’ultima delibera.

La prima delibera riguarda il rinnovo dei Patti parasociali tra i soci pubblici di Aeroporto Guglielmo Marconi S.p.A., approvata con 19 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune), 5 astenuti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro) e 8 non votanti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). L’immediata esecutività è stata approvata con 19 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune), 5 astenuti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro) e 7 non votanti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, gruppo misto – Bologna Riflessa).

La seconda delibera riguarda l’acquisizione del servizio di noleggio a lungo termine di veicoli per servizi comunali ed è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). L’immediata esecutività è stata approvata con 19 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa).

La terza delibera riguarda il noleggio di ricetrasmittenti per la Polizia Locale ed è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune, Movimento 5 stelle), 10 astenuti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa) e 1 non votante (Cocconcelli – Lega Bologna per Salvini Premier). L’immediata esecutività è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune, Movimento 5 stelle, Coalizione Civica) e 9 astenuti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa).

La quarta delibera riguarda un aggiornamento del Programma biennale degli acquisti di beni e servizi 2021-2022 ed è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). L’immediata esecutività è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune, Movimento 5 stelle) e 9 astenuti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa).

Il Consiglio ha poi approvato la delibera di approvazione del terzo adeguamento del Programma triennale dei Lavori Pubblici 2021-2023 e dell’elenco annuale dei lavori per il 2021. La delibera è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune), 6 contrari (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia) e 7 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). L’immediata esecutività è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune, Movimento 5 stelle), 6 contrari (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia) e 5 non votanti (Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa).

Il Consiglio ha infine approvato una delibera di integrazioni e modifiche al Regolamento di tutela della fauna urbana. La delibera è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). Alla delibera sono stati collegati due ordini del giorno. Il primo, presentato dalle consigliere e consiglieri Elena Leti, Roberto Fattori, Isabella Angiuli, Simona Lembi, Federica Mazzoni, Rosella Lama, Nicola De Filippo, Andrea Colombo, Raffaele Persiano, Loretta Bittini, Luisa Guidone, Francesco Errani (Partito Democratico), è stato approvato con 24 voti favorevoli (Partito Democratico, Movimento 5 stelle, Coalizione Civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro) e 8 astenuti (Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa). Il secondo, presentato dai consiglieri Umberto Bosco (Lega Bologna per Salvini Premier) e Gian Marco De Biase (gruppo misto – Al centro Bologna), è stato approvato all’unanimità.