Consiglio comunale, le delibere approvate

26

BOLOGNA – Nel corso della seduta odierna, il Consiglio comunale ha approvato cinque delibere.

La prima riguarda alcune modifiche al Regolamento di tutela della fauna urbana, che a seguito di un emendamento presentato in aula dall’assessore Elena Gaggioli, sarà oggetto di un’istruttoria per arrivare a una sua revisione complessiva. La delibera è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Coalizione civica, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna).

La seconda delibera, un’autorizzazione di spesa per l’avvio di due gare per l’affidamento di due progetti educativi – il primo di una scuola d’infanzia in via Pier Crescenzi 14, il secondo di un nido d’infanzia in vicolo Borchetta -, è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Coalizione civica, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 10 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna).

La terza delibera riguarda l’autorizzazione alla spesa per il periodo agosto 2021-luglio 2024 del servizio di pulizia e sanificazione nelle scuole dell’infanzia comunali e nei centri anni verdi ed è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 6 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna) e 6 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 7 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna) e 6 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro). Il Consiglio ha poi approvato, con 26 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 7 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), un’ulteriore proroga delle misure previste dal piano straordinario per l’occupazione di suolo pubblico per gli spazi di ristoro all’aperto. L’immediata esecutività della delibera è stata approvata all’unanimità.

Infine, il Consiglio ha approvato, con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 5 contrari (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna) e 3 astenuti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica), il Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima (Paesc). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 6 contrari (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna) e 3 astenuti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica).