Consiglio comunale, la presidente Maria Caterina Manca ha ricordato Mons. Ernesto Vecchi

17

Il Consiglio ha osservato un minuto di silenzio

BOLOGNA – La presidente Maria Caterina Manca ha ricordato oggi in Consiglio comunale Mons. Ernesto Vecchi.

Al termine, il Consiglio ha osservato un minuto di silenzio.

“Apriamo la seduta di oggi, con il ricordo del Consiglio tutto, di mons. Ernesto Vecchi, venuto a mancare per morte improvvisa il 28 maggio scorso, mentre lo attendevano in Cattedrale per la preghiera del rosario davanti alla Madonna di San Luca. Il suo ultimo gesto pubblico lo ha visto sostituire il Cardinale Zuppi in uno dei momenti più belli per tutta la Chiesa bolognese, l’arrivo della Madonna di San Luca e la benedizione in piazza Maggiore.

È morto come ha vissuto, in piedi fino alla fine, ha ricordato ieri il Cardinale Zuppi durante la processione di ascesa della Madonna a San Luca.

lo ricordiamo come importante figura di riferimento per la Chiesa e la comunità bolognese.
Nato a San Matteo della Decima, ordinato sacerdote dal cardinale Lercaro nel 1963, per vent’anni parroco a Borgo Panigale, nominato vescovo dal Papa Giovanni Paolo II nel 1998 e ausiliare di Bologna, vescovo emerito dal 2011.

Profondo conoscitore della storia della Chiesa e delle sue tradizioni e della storia della nostra città. Amava Bologna e la bolognesità ed era appassionato dello sport cittadino.
Noto per la sua ironia e schiettezza, che caratterizzavano i suoi interventi nel pubblico dibattito al di fuori della chiesa, ponendo al centro l’attenzione al contesto sociale e culturale della città e al suo futuro, stimolando così il confronto con chi aveva idee opposte alle sue. Conosciuto anche per la sua ironia e le sue battute fulminanti, fu capace di raccogliere stima e affetto trasversali.

Ci uniamo al cordoglio della Chiesa bolognese e della Comunità intera e ci raccogliamo come Consiglio comunale in un minuto di silenzio”.