Consiglio comunale di Bologna, le delibere approvate

32

BOLOGNA – Nel corso della seduta di ieri, il Consiglio comunale ha approvato quattro delibere.

La prima riguarda l’autorizzazione alla spesa per la gara di affidamento della gestione della palestra Atc ed è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune), 6 astenuti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 7 non votanti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), così come la sua immediata esecutività.

La seconda delibera, approvata con 18 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), riguarda l’acquisto di un immobile in via Zanardi 50 per collocarvi l’Archivio di Stato civile del Comune. Stesso esito per l’immediata esecutività della delibera.

Il Consiglio ha poi approvato, con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città Comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), la delibera con la convenzione di affidamento in concessione a Acer Bologna della gestione del patrimonio immobiliare Erp e Ers e di altri immobili comunali. Stesso esito per l’immediata esecutività della delibera.

Infine, approvato anche lo scioglimento dell’Istituzione per l’inclusione sociale e comunitaria, con 19 voti favorevoli (Partito Democratico), 2 astenuti (Città comune, Emily Marion Clancy-Coalizione civica) e 12 non votanti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Federico Martelloni-Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 19 voti favorevoli (Partito Democratico), 4 astenuti (Città comune, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 10 non votanti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna).