Come educare in epoca di pandemia e guerra?

8

Lunedì 16 maggio, alle ore 20.45,  il pedagogista Daniele Novara incontra genitori, insegnanti, educatori al Teatro PIME

emilia-romagna-news-24MILANO – Lunedì 16 maggio, alle ore 20.45, presso il Teatro PIME, via Mosè Bianchi 94, dopo due anni riparte la Scuola Genitori, organizzata dal CPP Centro Psicopedagogico per l’Educazione e la gestione dei conflitti, con un incontro con il pedagogista Daniele Novara dal titolo “Educare con coraggio tra pandemia e guerra. Le emozioni dei bambini e dei ragazzi come risorse per la loro crescita”. Modera l’incontro Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior e Focus Pico.

Ci vuole più prudenza o coraggio nella condizione che stiamo vivendo, una condizione di cui non si conosce bene l’inizio, ma soprattutto la fine? La prudenza può sembrare più sicura, è un viaggio con il freno a mano tirato. Ma non ci porta da nessuna parte, è un continuo rimandare.  La parola chiave anche oggi per andare avanti, per crescere, è allora più semplicemente coraggio e coraggio di educare.

Con le giuste attenzioni, le giuste “mosse” si può evitare che le dinamiche di ansia che ci circondano ricadano sui figli e sulle loro abitudini e si può riuscire invece a tirar fuori e a usare comunque al meglio le loro potenzialità. I genitori possono creare uno spazio di protezione di carattere educativo dove il bambino può trovare tutta la leggerezza, il divertimento, che è dovuto alla sua età. Un bambino può e deve farlo: è un bambino! Tanto quanto un ragazzo deve poter vivere una dimensione adolescenziale in cui fare quello che un ragazzo deve fare. E tutto questo è possibile.

Aggressività dei bambini e depressione dei giovani sono sintomi di questa epoca. L’incontro è fatto apposta per dare indicazioni pratiche e concrete su come e cosa si può fare, con l’obiettivo di cercare le risorse che i figli hanno, anche adesso.

Dalla parte dei genitori come il CPP ha sempre fatto. Senza giudicare o cercare colpevoli, ma di sicuro ancora con la volontà di imparare, a crescere.

La Scuola Genitori del CPP è realizzata grazie al prezioso contributo di ‘Crescendo’ by Sodexo Italia e di Mile Bilingual School.

Per informazioni: scuola.genitori@cppp.it, 0523498594.

Per iscriversi: https://bit.ly/3MRWvrb.

Il CPP – Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti – ha sede a Piacenza e Milano. È un Istituto specializzato sui temi dell’apprendimento, con particolare attenzione alle criticità relazionali. Fondato e diretto da Daniele Novara, sviluppa il metodo da lui ideato. Il metodo Daniele Novara utilizza le migliori conoscenze nell’ambito dell’apprendimento a cui associa i più efficaci dispositivi che attingono alla storia della pedagogia così come all’innovazione metodologica. Alla base del metodo vi è proprio l’apprendimento come processo di sintonizzazione con le proprie risorse che si sviluppa in particolare grazie alla condivisione dell’imparare. Ottimo anche nei contesti aziendali e nelle organizzazioni. Caratteristiche imprescindibili dell’apprendimento sono la componente sociale e il fare esperienza, lasciando a ciascuno i propri tempi. Il metodo Daniele Novara è rivolto al mondo dell’educazione e formazione; può essere applicato nell’ambito delle relazioni d’aiuto e nel contesto di enti pubblici e privati. È ottimo anche nei contesti aziendali e nelle organizzazioni. Proprio perché mira allo sviluppo delle risorse individuali, può essere utilizzato in famiglia, dai genitori, per aiutare i figli ad ottenere il meglio da sé e dal proprio potenziale.