A Cognento per sperimentare il Controllo di vicinato

86

Lunedì 13 marzo nella sala civica l’incontro con i cittadini per avviare la prima sperimentazione in città supportata dall’Amministrazione comunale

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Riscoprire i legami di comunità che una volta molto più di oggi fungevano anche da controllo sociale, oltre ad essere ottimi campanelli d’allarme per prevenire fenomeni di devianza e degrado o reati predatori.

Questo l’obiettivo del Controllo di vicinato, uno strumento di prevenzione che presuppone la partecipazione attiva dei cittadini attraverso un controllo informale del territorio e la cooperazione con le forze di polizia.

La prima sperimentazione realizzata con il supporto dell’Amministrazione comunale di Modena potrebbe partire a Cognento e poi essere estesa ad altre zone della città.

Lunedì 13 marzo alle 17.30 nella sala civica di Cognento, in largo Traeri 100 si svolgerà un incontro finalizzato a supportare la sperimentazione di nuove sinergie tra Comune e cittadini per migliorare la vivibilità e la sicurezza urbana attraverso l’avvio di un progetto di Controllo di vicinato.

All’incontro parteciperanno il comandante della Polizia municipale di Modena Franco Chiari, la vicecomandante Patrizia Gambarini, l’ispettore di zona del Quartiere 4 Franco Busi e la responsabile dell’ufficio Politiche per la legalità e le sicurezze del Comune Giovanna Rondinone. Sarà inoltre presente Susi Tinti, comandante della Polizia municipale Unione Terre d’Argine.