Ciocopapà, tutto pronto per la terza edizione

Dal 15 al 17 Marzo in Piazza Roosevelt. Stella dell’evento sarà il faentino Alessandro Bertuzzi, fresco e nuovo Campione Italiano di Pasticceria

CATTOLICA (RN) – È già tutto pronto per la terza edizione di CIOCOPAPÀ, evento dedicato al cioccolato, al mondo della pasticceria ed a tutto ciò che vi ruota attorno che si svolgerà a Cattolica, in Piazza Roosevelt, dal 15 al 17 marzo prossimo. Una edizione tutta dedicata ai ragazzi ed alle famiglie. D’altra parte non poteva essere diversamente dato che questa festa del cioccolato si svolge proprio in prossimità della festa del papà.

Stella dell’evento sarà il faentino Alessandro Bertuzzi, fresco e nuovo Campione Italiano di Pasticceria. Il 48enne romagnolo ha vinto il titolo al SIGEP Italian Exhibition Group di Rimini lo scorso gennaio con una torta scultura dedicata a Salvador Dalì, precedendo i due chef Raimondo Esposito della Costa d’Amalfi e Federico Cattozzo di Varese. Per Alessandro Bertuzzi la vittoria nella categoria significherà far parte della squadra che rappresenterà il tricolore italiano alla Coupe du Monde di Lione 2019. CIOCOPAPA’ avrà quindi l’onore di avere in anteprima questo splendido artista dei fornelli, possibile futuro campione del mondo.

Il programma di domenica 17 marzo prevede poi una particolare attenzione ai ragazzi con lo show di “Bimbobell” e la sua contagiosa allegria che coinvolge anche gli adulti. Con il suo show “Bimbobell” ha partecipato a numerosi eventi e trasmissioni di prestigio, fra cui la trasmissione “Tù Sì Que Vales” su Canale 5 nel 2015 e “Ballando on the Road” su Rai 1 nel 2018. Da non perdere la terza edizione del concorso “Un dolce per papà” che tanto successo ha riscosso negli anni scorsi ed il laboratorio per i bambini a cura della Scuola di ristorazione I.A.L. di Riccione.

“Semaforo verde per il week-end di dolcezza – aggiunge l’Assessore Nicoletta Olivieri con il quale si apre la stagione degli eventi a Cattolica. Confidiamo nel sole e nella sempre numerosa partecipazione di un pubblico che apprezza le nostre iniziative”.