Cesena, “La Bellezza delle Parole”: tre giorni dedicati a libri e scrittori

Dal 3 al 5 maggio  la settima edizione del Festival letterario.Fra gli ospiti Marco Missiroli, Andrea Vitali, Paolo Rumiz, Patrizia Valduga, Paolo Maurensig, Massimo Zamboni

CESENA – Torna a Cesena, per il settimo anno, il festival letterario “La Bellezza delle Parole”. L’appuntamento è dal 3 al 5 maggio, con un calendario ricco di incontri, reading, spettacoli, con la partecipazione di alcuni degli scrittori più importanti del momento nel panorama editoriale italiano: fra loro Massimo Zamboni, Marcello Fois, Simona Baldelli e Laura Pariani, Patrizia Valduga, Marco Missiroli e Simona Vinci, Paolo Rumiz, Ornela Vorpsi, Andrea Tarabbia, Andrea Vitali, Fabio Stassi, Paolo Maurensig, Roberto Mercadini.

Programma

3 maggio

Ad inaugurare la rassegna, venerdì 3 maggio alle ore 21,15 al cinema Eliseo, con “Hard Travellin’ with Bob Dylan”, un evento – spettacolo che fa il suo esordio proprio a Cesena. Protagonista Massimo Zamboni, già chitarrista dei CCCP-Fedeli alla linea e dei CSI, che si trasforma in narratore, per raccontare la “sua” storia di Bob Dylan. Ad accompagnarlo, sul palco, due straordinari musicisti, chitarristi e cantanti, mentre sul grande schermo dell’Eliseo saranno proiettati filmati del “vero” Bob Dylan.

4 maggio

Cinque gli eventi in programma per la giornata di sabato 4 maggio.

Si comincia alle ore 10.30, nell’Aula Magna di Psicologia, con l’incontro “Per Ilaria Alpi”. Protagonisti gli studenti del Liceo Linguistico (da quest’anno intitolato alla giornalista uccisa in Somalia) che dialogheranno con due scrittori che a Ilaria Alpi hanno dato voce: Gigliola Alvisi, autrice del libro per ragazzi “La Ragazza che voleva raccontare l’inferno”, da poco uscito in una nuova edizione aggiornata, e Marcello Fois che ha firmato la sceneggiatura del film “Il più crudele dei giorni”, dedicato a questa vicenda e proiettato a scuola per la formazione degli studenti. L’incontro è aperto al pubblico fino a esaurimento posti.

Alle ore 15, in Biblioteca Malatestiana, andrà in scena “Dove ti porta Cuore: Renzo e Lucia contro Franti”. Marcello Fois, che ha già pubblicato un breve saggio su “I promessi sposi” e ne sta preparando un altro dedicato a “Cuore”, guiderà il pubblico in un percorso affascinante nei sotterranei di questi due classici della nostra letteratura, svelando il coraggio e la ricchezza di due capolavori che non hanno paura dei programmi scolastici, di insegnanti e lettori annoiati e del tempo.

Alle 17, sempre in Biblioteca Malatestiana, arriveranno Simona Baldelli e Laura Pariani per inoltrarsi “Nel mondo del realismo magico”. Molto diverse fra loro, le due scrittrici, con i loro ultimi lavori, si ritrovano accomunate dallo sconfinamento in quel modello felice che fu di Márquez e Buzzati. Così Simona Baldelli, con il suo ultimo romanzo “Vicolo dell’Immaginario”, reinventa con naturalezza e scrittura formidabili le atmosfere del realismo magico, appunto. Segue sfumature simili, ma declinate nelle trame di un romanzo storico, Laura Pariani che torna a stupire i lettori con “Il gioco di Santa Oca”, storia di ribellione e libertà.

L’irrinunciabile appuntamento con la poesia è fissato per le ore 18,30, nell’inconsueta cornice del ristorante “Sardineria”: protagonista Patrizia Valduga, la cui produzione artistica è da tempo riconosciuta come una delle esperienze letterarie più essenziali del panorama poetico italiano. La poetessa torna a “La bellezza delle parole” con un nuovo libro di versi, il pometto “Belluno. Andantino e grande fuga”.

Ultimo appuntamento alle 21.15, al Palazzo del Ridotto con l’incontro tra Marco Missiroli e Simona Vinci, due voci che scavano nel profondo il tormentato rapporto tra letteratura e psiche. La misura precisa della scrittura di Missiroli ha trovato piena maturità nel suo ultimo e acclamato romanzo, Fedeltà, già in corsa al Premio Strega.

Nello stesso territorio di scavo psichico si muove da anni Simona Vinci: “Parla, mia paura” e il recente “Mai più sola nel bosco”, dedicato alle risonanze psicologiche delle fiabe dei fratelli Grimm, vanno alla ricerca in modi diversi della nostra storia interiore.

5 maggio

Intensissimo il programma di domenica 5 maggio, che mette in fila sei appuntamenti.

Il primo è quello con Paolo Rumiz che alle 11.30 sarà al Mercato Coperto per parlare delle radici dell’Europa, dei nostri valori fondanti, del ruolo dell’Italia, a partire dal suo ultimo libro “Il filo infinito”.

La letteratura come indagine sul lato oscuro della storia e della società sarà al centro dell’incontro in programma alle ore 15.00, Biblioteca Malatestiana, con la partecipazione di Ornela Vopsi, autrice di “Il paese dove non si muore mai”, e di Andrea Tarabbia, che ha appena pubblicato “Madrigale senza suono”.

Alle 16.30, sempre in Biblioteca Malatestiana, arriverà Andrea Vitali, autore prolifico e molto amato dai lettori, per presentare il suo ultimo libro “Certe fortune”, che riporta in scena il maresciallo Ernesto Maccadò e le sue peripezie in una stralunata ed eccentrica Bellano.

Alle 18 ci si sposta al Cinema Eliseo, dove lo scrittore Fabio Stassi darà vita a un un monologo che è anche terapia romanzesca, in cui illustrerà come si può curare il cuore spezzato con Emily Brontè e il mal d’amore con Fenoglio, l’arroganza con Jane Austen e il mal di testa con Hemingway.

Alle 19, sempre all’Eliseo, sarà il turno di Paolo Maurensig che parlerà de “Il gioco degli Dèi: gli scacchi tra cinema, letteratura e arte”, prendendo le mosse dal suo romanzo appena pubblicto che si intitola, appunto, “Il gioco degli Dei”. A dialogare con lui ci sarà Fabio Stassi.

La giornata si concluderà alle 21.15 al Teatro Bonci, con Roberto Mercadini e il suo spettacolo “Little boy”, accompagnato dalle musiche di Dario Giovannini. Ingresso 10 euro (info e prevendita presso Teatro Bonci).

Tutti gli incontri (ad eccezione dello spettacolo di Mercadini) sono ad ingresso gratuito.

“La Bellezza delle Parole” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena con il contributo della Regione Emilia – Romagna, e rientra nelle iniziative di “Il maggio dei libri”. La direzione artistica è affidata a Emiliano Visconti

Informazioni: Biblioteca Malatestiana, tel. 0547 610892; mail cesenacultura@comune.cesena.fc.it