Cesena. Ciak si mangia, oltre 70 anni di cinema tutti da assaggiare (FOTO)

53

Due mostre tra la Biblioteca Malatestiana e il San Biagio

CESENA – Uno dei protagonisti assoluti del grande schermo, in assenza o in abbondanza, è il cibo. Dal film di genere (a cominciare dalla commedia) al cinema d’autore, da oltre sessant’anni i piatti dei più celebri film dal dopoguerra a oggi hanno segnato la storia. Una ricca tavolata, scene di convivialità ma anche di scontri: si accendono i riflettori a Cesena su questa gustosa pagina del grande schermo grazie alle mostre “Tra tavola e cucina” allestite dal 24 gennaio al 23 febbraio in Biblioteca Malatestiana, con riferimento ai film dal 1943 al 1990, e al Cinema San Biagio, fino al 20 marzo, con le più belle (e saporite) scene tratte dalle pellicole distribuite dal 1998 al 2018.

Le due esposizioni, curate da Antonio Maraldi e Paolo Zanfini, si propongono di rendere conto di come il cinema italiano, nel periodo 1943 – 2018, abbia raccontato il sedersi a tavola come momento conviviale, con tutte le sue varianti (dalle situazioni più comiche a quelle dai toni drammatici), senza dimenticare le fasi di preparazione in cucina.

Si va così dalla povera tavola di Ossessione di Luchino Visconti (1943) in cui si fronteggiano i futuri amanti Clara Calamai e Massimo Girotti a quella familiare ma non troppo di A casa tutti bene di Gabriele Muccino (2018). Sono le foto che aprono e chiudono la mostra Tra tavola e cucina divisa in due sezioni, la prima « Cinema italiano 1943 – 1990 » ospitata nei locali della Biblioteca Malatestiana e la seconda « Cinema italiano 1998 – 2018 » al San Biagio. La prima raccoglie le foto poi confluite nel calendario 2020 della Biblioteca Malatestiana (in vendita al bookshop al costo di 5 euro), mentre la seconda, al San Biagio, affronta situazioni più contemporanee.

A documentare registi, attrici e attori colti in flagranza mangereccia è l’ottantina di scatti, opera di diversi tra i maggiori fotografi delle varie generazioni, scatti tutti provenienti dai fondi fotografici del Centro Cinema Città di Cesena.