“C’era una volta il libro” il 15 e 16 febbraio a Cesena Fiera

Sabato e domenica tra rarità bibliografiche e febbre da acquisti, aperta anche la caccia agli autografi. Per la prima volta in fiera i periti dell’Associazione Autografia

CESENA – La rarissima firma di Shakespeare? Oltre quattro milioni di dollari. Ernest Hemingway? 400.000 dollari. Uno spartito vergato da Verdi? 105.000 euro. D’Annunzio, Garibaldi o Rossini? Più abbordabili, ma ancora non per tutte le tasche.
Se c’è un mercato che non conosce flessioni, si tratta proprio di quello degli autografi, protagonista sabato 15 e domenica 16 febbraio della manifestazione cesenate C’era una volta… il libro.

Non solo oggetto di culto o da collezione, ma vera e propria forma di investimento che consente di diversificare i propri risparmi. Quello degli autografi pare essere un mercato vivo e in crescita, al punto che la domanda ha ormai superato di gran lunga l’offerta. Pur rimanendo un settore di nicchia, la febbre di compravendite è alta e le potenzialità di investimento interessanti, con margini di guadagno solidi e senza rischi.
Viste le premesse, non stupisce che una delle più importanti fiere di antiquariato librario italiane, abbia spalancato le porte proprio al settore degli autografi grazie alla collaborazione con Autografia – Associazione Periti Calligrafi Certificatori che aprirà al pubblico della manifestazione i propri archivi per proporre una vasta selezione di pregiati autografi afferenti ai principali ambiti di interesse collezionistico.

Appartengono anche ai personaggi sopracitati gli autografi in esposizione a Cesena in occasione della mostra mercato dedicata ai volumi antichi e introvabili, alla cartografia, ma anche al modernariato librario che, con oltre 70 espositori italiani ed esteri, è ormai punto di riferimento per collezionisti provenienti da tutta Europa.

L’Associazione Autografia esporrà, infatti, manoscritti autentici vergati dalla mano di celebri autori rappresentativi di varie categorie che spaziano dalla storia alla letteratura, dalla musica allo sport: Napoleone, D’Annunzio, i Beatles, Verdi, Ungaretti, Garibaldi, ma sarà anche possibile vedere una maglia autografata da Valentino Rossi, un autografo di Enzo Ferrari, e poi ancora Francesco Totti e Batistuta.
Sarà esposto anche il celebre Liber Amicorum del Tenore Neri Baraldi, che durante la sua carriera artistica raccolse gli autografi musicali di oltre 30 tra i più grandi musicisti dell’epoca, tra cui Rossini, Meyerbeer, Gounod e tanti altri.
Non meno interessante l’esposizione dei falsi d’autore che sarà possibile osservare nelle dimostrazioni di autenticazione svolte direttamente in fiera dai periti presenti, con l’ausilio di strumenti ad-hoc.

‘C’era una volta… il libro’ si svolge in concomitanza del mercato mensile coperto tra i più grandi d’Italia C’era una volta… antiquariato: oltre 300 espositori per un’offerta commerciale che abbina l’antiquariato di pregio al fascino del mercatino di strada.

L’evento è organizzato da Blu Nautilus (www.blunautilus.it) con il patrocinio del Comune di Cesena e della Provincia Forlì Cesena, in collaborazione con i maggiori siti specializzati del settore Abebooks.it, Maremagnum.com e Copernicum.it.

Info:
C’era una volta.. il libro
Fiera di Cesena, v. Dismano 3845 Pievesestina di Cesena (FC)
Sabato 15, Domenica 16 febbraio 2020 – h. 9/18.30
Ingresso € 3 intero – gratuito fino ai 14 anni e dopo i 70
www.ceraunavoltantiquariato.it – FB evento c’era una volta il libro – IX ed.
☎ Tel. 333.3308106 ✉ e.casanova@blunautilus.it