Cattolica, domenica 18 novembre torna il “Car Boot Sale”

Nuova edizione ecologica del mercatino vintage organizzato dal Comitato Macanno davanti al Municipio

CATTOLICA (RN)  – I “Car Boot Sale” sono dei tipici mercatini dell’usato all’aperto originari dell’Inghilterra, nazione leader in fatto di commercio di prodotti di seconda mano.

Anche in Piazza Roosevelt a Cattolica, domenica 18 Novembre a partire dalle ore 10, verrà proposta questa fortunata formula che prevede la vendita o lo scambio di tutto ciò che si riesce a portare nel baule della propria auto (in caso di pioggia l’appuntamento sarà posticipato e verrà prontamente comunicata la nuova data scelta).

Promotore di questo evento è il Comitato Macanno con il patrocinio del Comune di Cattolica, a loro va il merito di portare in città quella che è un’autentica istituzione nel Regno Unito.

“Questi mercatini all’aria aperta – spiega Simonetta Iacubino del Comitato Macanno – sono un’opportunità per tutti quei cittadini che si radunano in un luogo particolare per mettere in vendita gli oggetti che non usano più: abbigliamento, attrezzature per il bricolage e il giardinaggio, libri, porcellane, dischi, quadri, giocattoli dei bambini e quant’altro”. Insomma, in uno di questi mercatini si può trovare davvero di tutto e di solito si tratta di merce in ottime condizioni e a prezzi strepitosi.

“L’appuntamento cattolichino – aggiunge l’Assessore Valeria Antoniolirientra tra le migliaia iniziative previste nel calendario della “Serr”, Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (dal 17 al 25 novembre), promossa dalla Commissione europea in tutti Paesi membri. Per questa campagna di sensibilizzazione si terrà presso la sala mostre del Palazzo del Turismo una esposizione di opere d’arte nate dal riciclo, a firma dell’artista Ricardo Aleodor Venturi”.

Per ulteriori informazioni sull’evento e prenotazioni si può scrivere a comitatomacanno@hotmail.it o contattare tramite whatsapp il numero 347.0457306.

(In foto da sx: Valeria Antonioli, Ricardo Aleodor Venturi, Simonetta Iacubino)