Capodanno in Piazza Maggiore, le ordinanze su vetro, lattine e petardi per festeggiare in sicurezza

8

BOLOGNA – Per garantire la sicurezza delle persone che festeggeranno in Piazza Maggiore l’arrivo del 2023, anche quest’anno il Comune ha emanato un’ordinanza che vieta, dalle 18 del 31 dicembre alle 8 del primo gennaio, alle attività all’interno dell’area di Piazza Maggiore, la vendita per asporto e la somministrazione all’interno dei dehors di qualsiasi bevanda, alcolica e non alcolica, in contenitori di vetro o lattina. Il divieto si applica anche alle attività che si trovano nelle vie de’ Pignattari, Archiginnasio, Clavature, Pescherie Vecchie, D’Azeglio fino all’incrocio con via Farini, Piazza del Nettuno e Piazza Re Enzo, via Indipendenza, via Rizzoli e via Ugo Bassi, limitatamente alla zona dei T-Days. Inoltre, le attività all’interno della stessa area devono rimuovere gli arredi mobili dei dehors, sempre dalle 18 del 31 dicembre alle 8 del primo gennaio. Infine, nell’area dei festeggiamenti è vietato nella stessa fascia oraria introdurre qualsiasi bevanda alcolica e non alcolica in contenitori di vetro o lattina e bombolette contenenti spray urticante.

Il 31 dicembre, giornata dedicata agli allestimenti e ai preparativi della serata del Capodanno, gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che si affacciano su Piazza Maggiore (Bar Vittorio e SignorVino) dovranno rimuovere gli arredi mobili dei dehors.

Inoltre, dal 24 dicembre è già in vigore, come ogni anno, l’ordinanza che stabilisce il divieto di scoppi di petardi fino al 7 gennaio 2023.