Buoni spesa, distribuiti oltre 13.500 voucher a 1.223 famiglie

24

L’ass. Coletti: “Consegne portate a termine in venti giorni grazie al contributo di 9 associazioni di volontariato di protezione civile”

FERRARA – Sono 1.223 le famiglie raggiunte con la distribuzione dei buoni spesa a cura del Comune di Ferrara, per un numero complessivo di 13.565 buoni assegnati, pari a un valore di 271.300 euro. Tra le persone che hanno fatto richiesta dei buoni per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità prevalgono le donne, che sono 729 (il 60%), mentre gli uomini sono 493 (40%). Il più giovane in assoluto è un 18enne (anno di nascita 2002), mentre il più anziano ha 79 anni (anno di nascita 1941).

A dare il resoconto in merito all’assegnazione dei buoni per il sostegno alimentare che sono stati consegnati dal Comune di Ferrara direttamente a cittadini e famiglie in difficoltà è l’assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti, che fa un bilancio in merito alle assegnazioni e alla distribuzione che si sono svolte tra febbraio e marzo 2021.

“La consegna dei Buoni spesa – spiega l’assessore Coletti ha richiesto 20 giorni di tempo, suddivisi nelle due fasi di distribuzione, e si è svolta nella sede comunale di protezione civile in via Marconi, a Ferrara, nel rispetto delle norme anti Covid. L’ufficio della Protezione Civile si è occupato infatti dell’organizzazione e del coordinamento del servizio nonché di fissare gli appuntamenti contattando telefonicamente ciascuno dei 1.223 beneficiari, provvedendo in alcuni casi, anche all’invio di e-mail”.

Per questo sono stati organizzati 144 turni con l’impiego di 144 volontari. Per la distribuzione è stato impiegato personale volontario delle Associazioni che hanno sottoscritto la convenzione per attività di protezione civile con il Comune di Ferrara. Le associazioni di volontariato di protezione civile che hanno fornito personale sono: Aff, Agepro, Agesci, Associazione Giulia, Avpcfe, Estense Dog, Gev, Rescue Alpha Dogs e Vab Voghiera.

“L’assegnazione dei buoni spesa – fa notare l’assessore Coletti è stata finalizzata a far arrivare un’opportunità importante per tutti coloro che hanno bisogno di un sostegno per provvedere alle necessità primarie personali e della propria famiglia. Resta comunque operativa anche la rete di supporto alimentare attivata tramite le convenzioni con 16 organizzazioni del Terzo settore. Sono tutte realtà già attive nell’ambito del Programma operativo del Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD), che hanno aderito all’invito del Comune di Ferrara per partecipare alla distribuzione e alla consegna di generi alimentari e di beni di prima necessità a persone e a famiglie che si trovano in grave disagio. Un segno di attenzione in più da parte dell’amministrazione nei confronti delle fasce più deboli”.

Si ricorda che i buoni-spesa sono spendibili fino al 30 aprile 2021, negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune.

Per informazioni è possibile contattare il Numero verde 800 532 532 di Pronto Comune, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13, il martedì e il giovedì anche al pomeriggio, fino alle 16.30.

Foto: L’ass. Cristina Coletti alla Protezione Civile del Comune di Ferrara