Borgotaro: nessuna criticità sulle fondazioni del ponte San Rocco

33

Hanno dato esito positivo le verifiche compiute sulle parti immerse in acqua del ponte. Le operazioni sono state compiute in collaborazione con il gruppo sommozzatori della Protezione Civile. Utilizzato anche un drone subacqueo. Presenti Rossi, Bertocchi e Monteverdi.

PARMA – Non sono state riscontrate criticità sulle fondazioni in acqua del Ponte San Rocco di Borgo Val di Taro: questo il risultato positivo delle verifiche sulle fondazioni della prima campata compiute stamattina per conto della Provincia di Parma – Servizio Viabilità.

Le ispezioni sono state effettuate in collaborazione con il gruppo sommozzatori della Protezione Civile di Parma (gruppi FIAS e Parma Sub) coadiuvati dal gruppo FIAS di Verona e ci si è avvalsi anche di un drone subacqueo.

Le verifiche, che hanno costatato dunque l’integrità delle parti immerse, non ispezionabili in superficie, rientrano nel programma di valutazione e monitoraggio di tutti i ponti della Provincia.

Erano presenti anche il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il Delegato provinciale alla Viabilità Giovanni Bertocchi e il Dirigente del Servizio provinciale Viabilità Gianpaolo Monteverdi.

Nella foto un momento delle operazioni