Bologna, dalla Sir arriva Francesco Guerrini

7
BOLOGNA – La Geetit punta ai giovani, accogliendo all’ombra delle due torri il giovane talento Francesco Guerrini. La Sir Safety Perugia lo ha conosciuto quando era ancora un diamante grezzo accompagnandolo per tutto il suo percorso di crescita che lo ha portato a vestire la maglia della nazionale e, ora, a diventare uno degli schiacciatori del nuovo progetto di Bologna.
La carriera azzurra del classe 2003 lo ha visto subito con una medaglia d’oro al collo in occasione di uno dei tornei più importanti a livello giovanile: l’Eyof svoltosi in Slovacchia.
Ora è chiamato ad un ulteriore salto di qualità sul taraflex della seria A3, per dimostrare quanti carati vale.
Francesco Guerrini: “La chiamata di Bologna mi ha colto di sorpresa, una notizia bella e inaspettata: cresciuto fin da piccolo nel vivaio della Sir non avevo mai pensato di passare ad una altra società e un altra regione. Sono invece molto contento di questa scelta per la quale sento di dover ringraziare il mio allenatore, Andrea Piacentini, che mi ha da sempre seguito nel mio percorso pallavolistico e mi ha accompagnato anche in questa importante decisione.
Penso che questa esperienza si assolutamente bidirezionale: da un lato penso di poter dimostrare di essere una buona risorsa per la squadra, dall’altro ritengo che la scelta di giocare in questa società sia per me un’ottima opportunità per crescere come atleta in un ambiente che ritengo stimolante soprattutto in una città dove la pallavolo ha rilevanza e tradizione.
Per quanto riguarda l’esperienza con la nazionale è stata per me entusiasmante, ho avuto la possibilità di confrontarmi con dei giocatori di alto livello e di essere seguito da uno staff tecnico fra i migliori in Europa.
La conquista della medaglia d’oro mi ha emozionato e salire sul gradino più alto del podio e sentire l’inno d’Italia è una sensazione che non scorderò mai più.”