Biblioteca Malatestiana ed ERT Fondazione domani accendono i riflettori sull’Eneide di Virgilio (FOTO)

26

Sabato 3 aprile alle ore 18 appuntamento di “Poesia dai manoscritti” sulla pagina Facebook

CESENA – “Canto le armi e l’eroe, il quale per primo dalle coste di Troia giunse in Italia, profugo per volere del fato”. Dopo lo straordinario successo riscontrato sabato 27 marzo, con oltre 32 mila visualizzazioni, torna l’atteso appuntamento di “Poesia dai manoscritti”, l’iniziativa della Biblioteca Malatestiana e di ERT Fondazione che accende i riflettori sulla letteratura antica svelando le preziose opere dei padri della lingua latina. Sabato 3 aprile, alle 18, sulla pagina Facebook della Biblioteca Malatestiana, andrà in onda “L’Eneide di Publio Virgilio Marone”, con la traduzione a cura di Alessandro Fo, Giulio Einaudi Editore 2012 (Nuova Universale Einaudi, nuova serie, 8)

Nella nuova puntata del ciclo toccherà sempre alla Direttrice scientifica della Biblioteca Malatestiana Giliola Barbero, al latinista Stefano Grazzini e agli attori della Compagnia permanente di ERT Fondazione Diana Manea e Michele Di Giacomo condividere le letture dei testi poetici latini. L’appuntamento, che sarà trasmesso anche sulle pagine Facebook di ERT e del Teatro “A. Bonci”, sulla pagina Cultura Emilia-Romagna e su Radio Emilia Romagna (a seguire saranno disponibili su ERTonAIR e sul canale Youtube del Comune di Cesena CesenaWebTv), sarà incentrato sul Proemio dell’Eneide (versi 1-11) e sui contenuti del libro IV, che ripercorre la tormentata vicenda amorosa tra Enea e la regina di Cartagine Didone. Sarà il professore Grazzini a ripercorrere in metrica latina i versi 1-11 e a spiegare il viaggio di Enea, l’arrivo a Cartagine e chi sia Didone.

Le riprese e il montaggio video invece sono a cura del videomaker Stefano Triggiani. Il ciclo rientra nell’ambito del progetto di teatro partecipato Ricordo al futuro.

Foto 1: Michele Di Giacomo – Cesena ph© Francesca Cappi