Atleti romagnoli in evidenza alle finali nazionali AiCS di Verde Azzurro

8

Successi nel Beach tennis, nell’Atletica leggera e nel Pattinaggio artistico. La manifestazione nazionale dell’Associazione italiana Cultura Sport ha visto circa 6mila partecipanti tra Cervia, Cesena, Cesenatico e Misano Adriatico

CERVIA (RA) – Atleti di casa in evidenza alla 31esima edizione di Verde Azzurro, la manifestazione nazionale organizzata da AiCS Associazione italiana Cultura Sport sulla Riviera romagnola, tra Cervia (Ra), Cesena, Cesenatico (Fc) e Misano Adriatico (Rn). In tutto sono stati circa 6mila i partecipanti coinvolti tra atleti, staff tecnici ed accompagnatori, provenienti da tutta Italia per le finali dei Campionati Nazionali AiCS in diverse discipline.

Gli atleti romagnoli si sono messi in luce in particolare nel Beach Tennis, ospitato al Bagno “Villa Celeste” di Cesenatico, dove le finali femminili dei Campionati nazionali AiCS hanno visto trionfare la coppia formata dalla savignanese Monica Tedorani e dalla santarcangiolese Egle Migani, che si sono imposte al tie-break sulla “padrona di casa” Carlotta Giovanardi e sulla riminese Dania Lampredi; terzo posto ex-aequo per la coppia cesenate Gloria Mazzotti – Emanuela Ciccarelli e per la cervese Genny Moretti, in coppia con la bolognese Debora Fantini.

Podio tutto romagnolo nel torneo maschile, dove ad aggiudicarsi il titolo di campioni nazionali AiCS sono stati il cesenate Matteo Amadori e il riminese Tommaso Agostini, che hanno superato (anche loro al tie-break) la coppia cesenate formata da Nicola Montagna e Lorenzo Ferri; terze ex-aequo la coppia riminese formata da Matteo Zannoni e Alessandro Ferosi e quella composta dal cesenate Jonny Stacchini e dal riminese Tommaso Ricci.

Per quanto riguarda l’Atletica leggera, di scena nell’impianto comunale di Cesena (via Coppi), il Memorial “Pietro Mennea” si è chiuso con il secondo posto di Rimini nella classifica per società, con 7.547 punti contro i 7.725 di Roma; al terzo posto, Perugia con 7.512 punti.

Partecipazione da record infine per il Pattinaggio artistico, con la 46esima edizione del “Memorial Sandro Balestri”, di scena a Misano Adriatico. Qui, dopo 19 giorni di gare e tra le oltre 170 società AiCS provenienti da 16 differenti Regioni italiane, la squadra di casa, la Pietas Julia Misano Adriatico, ha chiuso al sesto posto (326 punti). Più indietro le altre società romagnole, come la riminese Rinascita Sport Life, ma anche Pattinaggio Cervia, Happy Skating Cesenatico, la cesenate Victoria Skating 2 e la Libertas Pattinaggio Forlì.

A chiudere il programma, dopo il debutto dello scorso anno, anche il Campionato nazionale di Powerlifting, che a Cesena (Palestra Crossfit “Legione Savio”) ha visto svolgersi gare di sollevamento pesi (Squat e Bench press) per le categorie Youth, Junior, Open e Master (maschili e femminili).

Verde Azzurro è organizzato dalla Direzione Nazionale AiCS Dipartimento Sport con la collaborazione del Comitato Regionale AiCS Emilia Romagna e dei Comitati Provinciali coinvolti. La manifestazione si è avvalsa del patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del sostegno delle Istituzioni locali.

Per informazioni: www.aics.it.