“#ArchivioEmotivo”, buongiorno d’arte dei Musei online

27

Come in un calendario dell’Avvento, da martedì 1 dicembre ogni giorno un disegno di Alice Padovani, fino a sabato 19 quando si presenta in rete il libro su “The Musem-Machine”

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Ogni giorno, dal primo al 19 dicembre i Musei civici di Modena, chiusi ai visitatori per l’emergenza sanitaria, daranno il buongiorno al pubblico on line “regalando” un disegno sempre diverso di oggetti dei musei, creato dall’artista modenese Alice Padovani, protagonista delle attività, del periodo delle feste.

Prende il via martedì 1 dicembre, infatti, una nuova iniziativa sui social network dei Musei Civici: Facebook e Instagram. Sulla suggestione di un calendario dell’avvento, ogni mattina “#ArchivioEmotivo”, questo il titolo, traccia un sentiero poetico che conduce alla presentazione, sabato 19 dicembre in diretta streaming, del libro d’artista che Padovani ha realizzato con i Musei Civici a completamento dell’opera Archival Impulse or The Musem-Machine, allestita presso il Lapidario dei Musei Civici durante il festivalfilosofia 2020. Se la grande installazione circolare a pavimento, con circa 300 oggetti selezionati nelle collezioni conservate nei depositi del museo, ha rappresentato la dimensione effimera dell’archivio emotivo e creativo di Padovani, il libro d’artista ne è il completamento, destinato a permanere nel tempo.

Al disallestimento dell’opera ciascun oggetto è stato ricollocato in deposito. Ne resta però la documentazione sotto forma di disegni entrati a far parte delle collezioni museali. Il volume (stampato da Gruppo FG, Savignano sul Panaro) sarà disponibile presso il bookshop di Palazzo dei Musei con tiratura limitata di sole 100 copie.

Il progetto che il museo ha curato con Alice Padovani fa da premessa alle celebrazioni dei 150 anni dalla fondazione del museo, che cadono nel 2021, e dà l’impulso per riflettere sul tema delle sue origini.

Dall’esperienza di Alice Padovani nasce anche “Regalami una scatola”, proposta laboratoriale per bambini che il museo propone di realizzare in famiglia durante le festività. L’invito è a ritirare un kit presso il piano terra del Palazzo Musei e partecipare ad un incontro on line in cui l’artista racconta la propria esperienza e lascia poi spazio alla creatività personale. Girando per le stanze, frugando tra i cassetti, ognuno avrà modo di creare una collezione dei propri affetti, di oggetti che diventano un richiamo a persone, storie, luoghi che in questo momento sono lontani da noi, da riporre nella scatola consegnata dal museo. Il piccolo museo privato potrà poi essere fotografato e restituito al Museo cittadino che ne farà una mostra virtuale.

Informazioni online (www.museicivici.modena.it).