Annullamento spettacolo venerdì 15 luglio in Piazza San Francesco, Bologna

37
GIPSY LADY 1646 – Ph. Joakim Eskildsen

BOLOGNA – È stato annullato lo spettacolo Dedicato a Elias e Mathilde Canetti: La Vastità della Parola Mamma della compagnia Il Ruggiero previsto in scena domani venerdì 15 luglio alle ore 21.00 in Piazza San Francesco a Bologna.

La rassegna SAN FRANCESCO ESTATE musica e teatro in piazza prosegue sabato 16 con Gipsy Lady 1646 e domenica 17 con Somali Disco Fever – L’incredibile sound del corno d’Africa (1969-1991).

SAN FRANCESCO ESTATE musica e teatro in piazza prosegue con gli appuntamenti di sabato e domenica alle ore 21.00 in Piazza San Francesco: un cartellone di spettacoli a ingresso gratuito, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione ERT / Teatro Nazionale in collaborazione con Bologna Estate, in una logica di riappropriazione delle piazze da parte della cultura e di sicurezza integrata.

Sabato 16 luglio Ateliersi presenta Gipsy Lady 1646, mise en espace del testo secentesco Signorina Zingaretta di Florido de Silvestris, in cui compare la prima testimonianza scritta della lingua romanì in Italia; lingua che deriva dalle forme popolari del sanscrito ed è tutt’oggi parlata dalla maggior parte dei rom e dei sinti nel mondo.

La commedia è ambientata a Bologna, proprio nella città in cui vi è la prima attestazione storica della presenza di rom e sinti in Italia, grazie a una cronaca del tempo nella quale è riportata la notizia dell’arrivo a Bologna – nel luglio del 1422 – del Duca Andrea con il seguito dei suoi cento “egiziani”.

Esattamente 600 anni dopo, Ateliersi porta sulla scena l’ambiguo e affascinante testo di De Silvestris, composto sia di parole imbevute di stereotipi di cui ancora siamo impregnati, che da azioni che mostrano la vita reale dei rom e sinti. Attraversando la madre di tutte le paure – la perdita dei figli, personificata per secoli nella figura immaginaria della zingara rapitrice – l’opera permette di intercettare elementi specifici del rapporto tra rom, sinti e gagé che si pongono come interrogativi aperti nel contemporaneo.

Per la tessitura drammaturgica Ateliersi si è avvalso della collaborazione di studiose e studiosi che hanno lavorato con e sulle comunità rom e sinti europee e sull’antiziganismo, come Leonardo Piasere, Eva Rizzin e Luca Bravi. Fondamentale anche la collaborazione con il Movimento Kethane e l’Istituto di Cultura Sinta: organismi che stanno lavorando intensamente per il riconoscimento di rom e sinti come minoranza storico-linguistica e che hanno sostenuto anche la produzione dello spettacolo.

Domenica 17 luglio un nuovo appuntamento del ciclo Mettiamoci in ascolto – lezioni di musica IV Edizione a cura dell’autore, organizzatore di eventi ed esperto di musica Federico Secchi, dal titolo Somali Disco Fever – L’incredibile sound del corno d’Africa (1969-1991): un excursus sulla musica prodotta in Somalia tra gli anni ’70 e i primi ’90, vista come “una magnifica anomalia”. Una commistione di sintetizzatori celestiali, chitarre e bassi funkeggianti, ritmiche in levare vecchie di secoli e voci bollywoodiane senza paragoni. Una musica che prende forma e si sviluppata sotto una dittatura che inizialmente aveva deciso di creare un’identità nazionale, puntato tutto sull’alfabetizzazione, la promozione delle arti e l’emancipazione delle donne (le vere protagoniste di questa storia). Musica come strumento di decolonizzazione dello spirito e della cultura di un paese. Un patrimonio dell’umanità giunto a noi grazie all’azione eroica della popolazione che sotterrò migliaia di nastri e cassette per salvarli dal fuoco di una guerra civile, che ha dilaniato il paese per più di vent’anni. Un patrimonio raccolto e conservato negli archivi di Radio Hargeisa e divulgato solo negli ultimi anni.

SAN FRANCESCO ESTATE fa parte di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena.

Sabato 16 luglio, ore 21.00

Gipsy Lady 1646

una produzione Ateliersi

ideazione di Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi

in voce Rossella Dassu, Olga Durano e Andrea Alessandro La Bozzetta

musiche di Esma Redžepova, Dorado Schmitt, Vincenzo Scorza

suono Vincenzo Scorza

in coproduzione con Associazione Kethane e Associazione Sucar Drom

nell’ambito di Bologna Estate 2022
promosso dal Comune di Bologna e da Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale

grazie alle suggestioni e alla vicinanza di Carlo Berini, Luca Bravi, Tomas Fulli, Dijana Pavlović, Leonardo Piasere ed Eva Rizzin

durata 60 minuti

Domenica 17 luglio, ore 21.00

Mettiamoci in ascolto – lezioni di musica IV Edizione

Un’esperienza d’ascolto di e con Federico Sacchi

Somali Disco Fever – L’incredibile sound del corno d’Africa (1969-1991)

una produzione Creativafrica

a cura di Associazione Culturale Ex B.

durata 1h e 10 minuti

INFO E PRENOTAZIONI

L’ingresso agli spettacoli è gratuito fino ad esaurimento posti, è consigliata la prenotazione.

I biglietti per l’ingresso possono essere ritirati presso:

Teatro Arena del Sole – via Indipendenza 44, Bologna.
La biglietteria è aperta nei giorni feriali dal martedì al sabato ore 16.00-19.00.

Piazza San Francesco dalle ore 20.00

È possibile inoltre prenotare online sul sito bologna.emiliaromagnateatro.com.

SAN FRANCESCO ESTATE

musica e teatro in piazza

Il programma del weekend in Piazza San Francesco a Bologna

Sabato 16 e domenica 17 luglio, ore 21.00

ingresso libero