Alphaville, libri, letture e approfondimenti dedicati a Valerio Evangelisti

0

Domani alla libreria Coop Zanichelli la presentazione del percorso promosso dal Patto per la lettura

BOLOGNA – “Colonizzare l’immaginario. Sembrava impossibile, eppure basta disporre degli strumenti opportuni. Televisioni, mass media, una stampa docile, un trend culturale. Finisce che intere generazioni si trovano immerse in un sogno, e lo confondono con la realtà. Ora, quali sono le caratteristiche di un sogno? Che si vive una vicenda priva di antecedenti e di conseguenze nel futuro. Esiste il presente e basta”. Era il 1995: Valerio Evangelisti scriveva su Carmilla, la testata (cartacea e online dal 2003) da lui fondata e diretta fino alla morte, avvenuta il 18 aprile 2022. Uno spazio ‒ come tanti altri ‒ dove “prendere parola, denunciare, costruire un dialogo coi lettori per far riflettere su questioni di ordine politico e sociale, spesso a partire dalla letteratura”. Soprattutto dalla narrativa “di genere” ‒ gialli, fantascienza, horror.

A qualche mese dalla sua morte, a gennaio 2023 prende avvio Alphaville, un percorso dedicato al lavoro letterario, storico e critico di Valerio Evangelisti, articolato tra un gruppo di lettura e momenti di approfondimento sulla sua opera e sui suoi riferimenti ‒ letture, immaginari, pensiero critico ‒ grazie alla partecipazione di alcuni studiosi, esperti, autori a lui vicini.

Leggere le molteplici opere di Valerio Evangelisti, tra cui quelle con riferimenti specifici a Bologna, curiosare e approfondire i suoi riferimenti di studio e ricerca, leggere i libri che lo scrittore riteneva fondamentali nel suo percorso creativo e di formazione di uno sguardo critico sul presente: questi gli intenti del percorso ideato da una rete di realtà che raccoglie la Biblioteca dell’Archiginnasio, la Libreria Coop Zanichelli, Odoya editore e Associazione Valerio Evangelisti/Il Sol dell’Avvenire e che è promosso nell’ambito del Patto per la lettura di Bologna. Per ogni incontro del Gruppo di lettura verrà proposta una lettura di un’opera di Evangelisti con alcune proposte di lettura che chi vuole potrà fare per approfondire o in sostituzione del testo “principale” se lo ha già letto.

Il percorso/gruppo di lettura dedicato a Valerio Evangelisti è il primo proposto da Libreria Coop Zanichelli insieme alla Biblioteca dell’Archiginnasio, promosso nell’ambito del Patto per la lettura di Bologna per valorizzare ogni anno la lettura delle opere di autori e autrici della città.

Mercoledì 11 gennaio 2023 alle 11, alla Libreria Coop Zanichelli verrà presentato l’intero percorso, costituito da letture, approfondimenti e gli incontri in programma fino a giugno 2023.
Per cominciare, seguendo le indicazioni di Alberto Sebastiani presenti in Nicolas Eymerich. Il lettore e l’immaginario in Valerio Evangelisti (Odoya, 2018), come primo libro segnaliamo Metallo urlante del ciclo di Eymerich: si tratta di una proposta di lettura a “introduzione” al lavoro e alla poetica di Valerio Evangelisti, per iniziare a familiarizzare con il suo metodo di lavoro, caratterizzato dalla stretta connessione, ai continui rimandi fra i vari libri non solo di uno stesso ciclo ma anche di cicli diversi.

Programma

Da gennaio a giugno, il gruppo di lettura si incontrerà a cadenza mensile sempre al mattino, il mercoledì dalle 11 alle 13 alla Libreria Coop Zanichelli, dove sarà disponibile uno scaffale con i libri die su Evangelisti e le sue letture di riferimento.

L’immagine guida dell’intero percorso è L’inquisitore Eymerich di Francesco Mattioli, gentilmente concessa dall’autore.

mercoledì 11 gennaio 
Presentazione del percorso.

mercoledì 25 gennaio 
Primo incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su Il fantasma di Eymerich.
Una prosa raffinata, una trama avventurosa e ricca di spunti storici che portano i lettor* nel passato, in una Roma in cui tramano gli ultimi adepti della religione mitraica e in ben due piani di futuro. Questo coinvolgente romanzo uscito nel 2018 è la pietra angolare che chiude la saga dell’inquisitore Eymerich, partita nel 1994.
Per approfondire: Q di Luther Blissett e Storia dell’inquisizione di Carlo Havas, con introduzione di Evangelisti nell’edizione Odoya del 2010.

mercoledì 22 febbraio 
Secondo incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su Trilogia dei pirati
In questo incredibile “romanzo tripartito”, Evangelisti ci porta nei Caraibi alla scoperta di un popolo spesso favoleggiato da uno dei suoi grandi maestri, Emilio Salgari. Più che incensare la libertà dei pirati, li tratta come i villain che erano: dopotutto l’autore è noto per i suoi grandi ritratti di “cattivi”. Sono romanzi di puro intrattenimento, che però nascondono tra le righe una metafora del colonialismo. Da leggere nel suo insieme o scegliendo uno dei tre testi da cui è composta la Trilogia.
Per approfondire: la riscoperta di I pirati della Malesia e altri romanzi “pirateschi” di Salgari (di cui Evangelisti parla in Le strade di Alphaville) e La vera storia di Emilio Salgari di Felice Pozzo.

mercoledì 22 marzo 
Terzo incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su Le strade di Alphaville. Unico titolo di non fiction di questo Gruppo di Lettura, si tratta di una raccolta di saggi di Evangelisti sulla letteratura di genere (fantascienza, fantasy, horror, noir). Un libro prezioso in cui l’autore racconta in prima persona il processo (alchemico) che avviene in lui mentre crea, le sue passioni letterarie e la funzione rivoluzionaria connaturata alla letteratura di genere: uno strumento utilissimo per rimpossessarsi dell’immaginario.
Per approfondire: una qualunque delle tante opere letterarie e cinematografiche citate in Le strade di Alphaville, alcune colpevolmente dimenticate e poco conosciute.

giovedì 23 marzo ore 18, Sala dello Stabat Mater, Biblioteca dell’Archiginnasio
Un universo narrativo in espansione: Eymerich tra romanzi, fumetti e gaming.
Incontro con Alberto Sebastiani, curatore di Valerio Evangelisti – Le strade di Alphaville. Conflitto, immaginario e stili nella paraletteratura (Odoya 2022) che traccerà una panoramica di come l’universo narrativo che vede protagonista Eymerich si sia espanso in altri media: fumetti, videogiochi, libri-game. Saranno ospiti gli autori di alcune di queste trasposizioni.

mercoledì 19 aprile
Quarto incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su Il sole dell’avvenire. Chi ha del ferro ha del pane: un titolo unico per conoscere la storia della nostra regione, forse uno degli apici della produzione letteraria di Evangelisti. I moti del “Biennio Rosso” tra Medicina e il ravennate e l’avvento del fascismo a Bologna sono visti con gli occhi di alcune famiglie di braccianti, piccoli mezzadri e sindacalisti: gente del popolo coraggiosa e ricca di risorse. Seconda parte della trilogia Il sole dell’avvenire, pubblicata da Mondadori tra il 2013 e il 2016, questo titolo indaga le lotte nelle campagne per un salario e condizioni di vita dignitose.
Per approfondire: due opere storiche di Evangelisti, Il galletto rosso (scritto insieme a Salvatore Sechi) e Storia del partito socialista rivoluzionario, 1881-1893 (scritto insieme a Emanuela Zucchini). E naturalmente gli altri due volumi della trilogia Il sole dell’avvenire, dal titolo Vivere lavorando o morire combattendo e Nella notte ci guardano le stelle.

mercoledì 24 maggio 
Quinto incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su One Big Union: il sindacato degli Wobblies o Industrial Workers of the World operò negli Stati Uniti durante le prime decadi del Novecento. I suoi metodi rivoluzionari lo resero unico nel suo genere. Evangelisti, esperto di storia americana, racconta la storia di Robert Coates, infiltrato dall’agenzia Pinkerton all’interno degli Wobblies per sabotarli. Come in ogni romanzo di Evangelisti, avventura e storia vanno a braccetto per delineare un inedito ritratto degli USA di quegli anni, arricchito da canzoni d’epoca, oggetti e abitudini quotidiane.
Per approfondire: One Big Union fa parte della Trilogia americana di Evangelisti (pubblicata anche in un volume unico), completata dai romanzi Antracite e Noi saremo tutto.

giovedì 25 maggio ore 18, Sala dello Stabat Mater Biblioteca dell’Archiginnasio
Incontro con il collettivo Wu Ming che, partendo dai saggi contenuti in Le strade di Alphaville, stabilirà un confronto fra la poetica di Evangelisti e quella espressa dal collettivo.

mercoledì 21 giugno 
Sesto incontro del Gruppo di lettura per confrontarsi su Gli anni del coltello: ultimo titolo pubblicato da Evangelisti, è il prosieguo di una ideale contro-storia d’Italia e copre l’arco temporale tra 1849 i guerrieri della libertà e la trilogia de Il sole dell’avvenire. Un romanzo spietato il cui tema principale è la violenza di entrambe le parti. Da un lato i crudeli austriaci, dall’altro i tentativi rivoluzionario-risorgimentali di personaggi sparsi, spesso veri e propri killer, che cercavano di eliminare l’invasore a colpi di coltello e bombe, con ancora negli occhi amici e famigliari impiccati per la strada. È ahimè tutto vero e successe anche nella nostra regione, infatti una parte del volume è ambientata a Bologna.
Per approfondire: un’altra opera storica di Evangelisti, Gli sbirri alla lanterna. La plebe giacobina bolognese, 1792-1797, perfetta introduzione alle particolarità di quello che sarà il Risorgimento a Bologna.

Libri e letture di, su e attorno a Valerio Evangelisti sono disponibili presso le biblioteche comunali di Bologna. La Biblioteca dell’Archiginnasio proporrà, durante gli incontri del gruppo di lettura, spunti e immagini tratti da opere e documenti inerenti alle diverse ambientazioni dei cicli narrativi e spesso richiamate dall’autore nelle sue opere.

Tutte le tappe del percorso sono a partecipazione libera e gratuita.

Valerio Evangelisti (1952-2022) è stato uno dei più noti scrittori italiani contemporanei di fantascienza e horror, ha saputo ibridare e rinnovare generi narrativi diversi. È conosciuto soprattutto per il ciclo di romanzi dell’inquisitore Nicolas Eymerich, divenuti bestseller e tradotti in tutto il mondo. Nella sua bibliografia anche parecchi saggi e romanzi storici. Ha vinto numerosi premi, tra i quali ricordiamo il Premio Urania, il Prix Italia, il Grand Prix de l’Imaginaire e il Premio Italia di fantascienza.

Info e prenotazioni
pattoperlalettura@comune.bologna.it
libreria.zanichelli@librerie.coop.it
www.pattoletturabo.it
www.bibliotechebologna.it