All’ex Amcm prende forma il Parco della Creatività

1
Modena

Completato il parcheggio seminterrato da 245 posti auto e quello dedicato alla palestra ora in corso di realizzazione: fissati otto piloni che sorreggeranno l’edificio

MODENA – Nell’area adiacente all’ex Enel inizia a prendere forma il Parco della Creatività, con l’intervento di rigenerazione urbana pubblico-privata del comparto ex Amcm, tra le vie Buon Pastore, Sigonio e Peretti, che restituirà ai modenesi un’importante area della città a ridosso del centro storico completamente riqualificata e pienamente fruibile.

In particolare, è stato completato il parcheggio seminterrato da 245 posti auto che sorreggerà la piazza pubblica ed è iniziata la costruzione della palestra a servizio delle scuole del centro, a partire dal liceo Sigonio con la realizzazione del solaio di copertura del parcheggio dedicato all’impianto sportivo e con il fissaggio di otto piloni che serviranno per sostenere l’edificio. Per il progetto della palestra c’è stato anche un contributo economico di Fondazione di Modena.

I lavori, realizzati dalla società di progetto Parco Creatività spa, costituita dagli operatori economici del Raggruppamento temporaneo d’impresa selezionato attraverso la procedura competitiva con negoziazione, hanno preso il via a maggio 2021 e, dopo una pausa estiva, riprenderanno a fine agosto con la realizzazione dei piani fuori terra della palestra.

A breve, prenderanno il via anche i lavori per il recupero della palazzina dell’ex Filovia, dove sono attualmente in corso opere di bonifica, che ospiterà un supermercato di quartiere (900 metri quadri di superficie di vendita), oltre a uffici e spazi per eventi e ristorazione. Verrà poi allestita e attrezzata la grande piazza pedonale e ciclabile rialzata con una maglia di sedute, vasche verdi, alberature ed elementi di risalita, oltre ad altri spazi esterni: la “piazza dei Binari” davanti al Laboratorio Aperto, un’area foyer di fronte all’ex Enel, uno spazio pubblico dall’ex Filovia e percorsi di accesso per le aree pubbliche e per i nuovi edifici residenziali.

Si procederà infine con la riqualificazione di via Peretti, dove è stato deviato il canale Pradella ed è attualmente presente un restringimento sul lato del comparto ex Amcm. Qui è prevista la risagomatura della via e la predisposizione di un tratto ciclabile e pedonale di collegamento tra la passeggiata Langer e i percorsi pedonali che saranno realizzati all’interno del comparto e con il recupero della palazzina Sigonio.

Contestualmente sono in corso i lavori di realizzazione di una nuova sottostazione elettrica di Amo, in strada Buon Pastore, a servizio della linea filoviaria, che andrà a sostituire quella attualmente presente all’interno del comparto ex Amcm.

A seguire, partiranno gli interventi per la costruzione degli edifici residenziali (complessivamente al massimo 60 alloggi), lato via Peretti e, per ultimo, lato via Buon Pastore.

Il valore complessivo dell’intervento è di oltre 7 milioni 700 mila euro più Iva riconosciuto al privato dal Comune attraverso il trasferimento della proprietà di aree all’interno del comparto e con una somma pari a 2 milioni di euro. Ulteriori opere di urbanizzazione, stimate in poco più di 300 mila euro, andranno a scomputo del contributo di costruzione.