Alla Tenda a novembre musica, cinema, poesia e danza

19
Maitiu O Casaide

Tra gli appuntamenti anche un appuntamento internazionale dedicato alle cornamuse irlandesi, alla presenza del maestro Ó Casaide, e la fase eliminatoria del torneo di “poetry slam”

MODENA – C’è anche un approfondimento sulle cornamuse irlandesi nella programmazione della prima settimana di novembre alla Tenda, dove nei prossimi giorni prosegue, spaziando tra musica, cinema, poesia e danza, la rassegna culturale inserita nell’ambito delle attività proposte dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena. Gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Si comincia giovedì 3 novembre alle ore 20.30 col debutto di “Follia e dintorni”, rassegna cinematografica legata alle tematiche della salute mentale, curata da Rosa bianca, che per questa nuova edizione ha come filo conduttore il conflitto e le sue declinazioni possibili, “con l’obiettivo di analizzare – spiegano gli organizzatori – il concetto secondo cui la comparsa di un conflitto in una relazione con gli altri o con sé stesso non è patologica, anzi non si può vivere umanamente senza sani conflitti”. Il questo primo appuntamento viene proiettato il film del 1971 “Harold & Maude”, presentato per l’occasione da Lillo Venezia. I successivi appuntamenti di “Follia e dintorni” si tengono tutti nel mese di novembre, con le proiezioni di: “Gente comune” (10 novembre), “Sole alto” (17) e “Il dubbio. Un caso di coscienza” (24).

Venerdì 4 largo alla poesia: si svolge, infatti, il primo turno della fase eliminatoria di “PoeTenda”, il torneo di Poetry slam curato da Mutuo Soccorso Poetico. Dopo il successo delle passate edizioni, anche quest’anno il contest valido per il campionato Lega italiana Poetry slam (Lips) è formato da quattro serate (tre eliminatorie e una finale), da cui uscirà appunto il campione modenese di Poetry slam. Per informazioni e iscrizioni è possibile mandare una e-mail all’indirizzo mutuosoccorsopoetico@gmail.com oppure telefonare al numero 339 8867528.

La giornata di sabato 5 è dedicata alle cornamuse irlandesi. Si apre già dal mattino al struttura di viale Monte Kosica “International Uilleann Piping day”, l’iniziativa internazionale dedicata alle Uilleann pipes – i caratteristici strumenti musicali dell’Irlanda – curata da Italian Uilleann piper association. L’evento ha come special guest il piper proveniente da Dublino Maitiú Ó Casaide, componente della band irlandese The Bonny man, maestro e musicista che vanta numerose collaborazioni e concerti in tutta Europa e non solo. Il programma dell’appuntamento prevede alle 17.30 l’apertura della mostra didattica sulla storia dello strumento, la sua nascita e trasformazione nei secoli, con possibilità di poterlo provare; alle 20.30 il concerto di Ó Casaide; alle 21.15 la session di musica tradizionale irlandese con i pipers e musicisti di altri strumenti presenti. Nella mattinata di sabato 5 e domenica 6 il maestro irlandese tiene, inoltre, workshop di tecnica dello strumento.

Spazio infine alla danza, domenica 6 alle 15, col ritorno di “Urban Lab”, laboratorio di ricerca di movimento e contaminazioni con musica dal vivo curato come sempre dall’associazione Ore d’aria. I docenti ospiti del laboratorio, oltre all’ideatrice del progetto Elisa Balugani, sono Daniela Paci, Gaia Davolio, Enrico Pasini e Anna Palumbo. Per approfondimenti si può scrivere una e-mail a oredariassociazione@gmail.com.

Il calendario completo di tutte le iniziative e le modalità di prenotazione sono consultabili sui canali social e sul sito web de La Tenda all’indirizzo www.comune.modena.it/latenda. Per informazioni: mail latenda@comune.modena.it, telefono 059 2034808.