Al via il censimento permanente di popolazione e abitazioni a Cesena

Dal 1° ottobre rilevatori in attività

comune-cesenaCESENA – Dal 1° ottobre parte a Cesena il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni curato da Istat per rilevare le caratteristiche della popolazione e le sue condizioni sociali ed economiche.

Per la prima volta, il censimento assume una cadenza annuale e non più decennale, coinvolgendo solo un campione delle famiglie italiane pari a un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani. Solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, Cesena è tra questi, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie.

In particolare, a Cesena saranno interessate dal rilievo censuario circa 4.000 famiglie tramite diversi tipi di rilevazione.

Si inizia lunedì 1 ottobre con un rilievo territoriale, utile a verificare l’esistenza delle abitazioni e la correttezza dei numeri civici e dei nomi registrati sui campanelli.

A svolgere queste attività saranno i rilevatori incaricati ufficialmente dal Comune di Cesena, ben riconoscibili per il loro tesserino con foto fornito da Istat e per il tablet utilizzato a supporto delle verifiche. Nel caso in cui fossero interpellati dai cittadini, i funzionari sono sempre tenuti a dimostrare la loro identità, oltre che l’ufficialità del loro incarico.

Nella seconda parte dei rilievi, in partenza dalla seconda settimana di ottobre, le famiglie saranno coinvolte in prima persona tramite visite a domicilio e con la compilazione di questionari via web.

Informazioni: Ufficio Comunale di Censimento – 0547/356760