Across the movies Studio 666 l’8 agosto omaggio Foo Fighters

8
foo-fighters-rock-and-roll-hall-of-fame

CESENA – Il primo appuntameto di agosto con la rassegna di musica e cinema Across the Movies, sarà lunedì 8 agosto alle ore 21.00 con un omaggio alla band americana di rock alternativo dei Foo Fighters ormai divenuti un icona rock globale e legati alla città di Cesena per l’evento Rockin’1000 e per i loro indimeticabili concerti in città. I Foo Fighters sono creature dell’ex Nirvana Dave Grohl, perfetta macchina musicale, hanno coniato un punk-rock contagioso, per energia, gusto melodico e freschezza. Sempre in bilico fra pura goliardia e l’ambizione di poter raccogliere l’ingombrante eredità di Kurt Cobain dei Nirvana band dove Grohl era batterista. Teatro della serata sarà la storica e affascinate Arena San Biagio in via Serraglio nel pieno centro storico di Cesena e fulcro della serata la proiezione del nuovissimo film pensato da Grohl e intitolato Studio 666, la commedia horror che porta i Foo Fighters nel mondo del cinema che vedrà la band di Dave Grohl alle prese con le registrazioni di Medicine At Midnight, il loro ultimo album. Una volta all’interno, tuttavia, i Foo Fighters si troveranno a combattere forze soprannaturali che cercheranno di far deragliare ogni tentativo di registrazione del disco.Un’iniziativa curiosa e in qualche modo anacronistica quella orchestrata da Dave e soci: un film in cui i protagonisti sono una versione fittizia e caricaturale dei membri di una band reale, interpretata dalla band stessa. La serata realizzata da Monogawa e Panda Comix sarà resa ancora più speciale e preziosa grazie alla musica dal vivo del duo Hernandez & Sampedro che intoneranno prima del film alcune canzoni dei Foo Fighters in una versione personalizzata ed originale.

Alle ore 21.00 il ghiaccio sarà rotto dalle note introduttive di Luigi Bertaccini, dj giornalista musicale e storico del rock, prezioso frontman e collaboratore della rassegna che curerà l’anteprima del film con aneddotti e informazioni sulla band si Seattle mettendo in risalto l’importanza che ha avuto e che continua a mantenere nel panorama rock mondiale. Studio 666 è l’immaginifico lungometraggio basato su una storia ideata dal fondatore della band, Dave Grohl. L’horror comedy che ha saputo unire l’attitudine creativa della leggendaria rock band e l’estro travolgente del regista BJ McDonnell, con il tema musicale principale scritto da John Carpenter. È proprio di Grohl l’idea originale da cui lo script del film ha preso forma.Il contributo della rockstar non si è però limitato a questo: ha interpretato, al fianco degli altri membri dei Foo Fighters, il ruolo del protagonista. La nota band è di fatti al centro di questa pellicola.

In Studio 666, per registrare il tanto atteso decimo album, la leggendaria rock band dei Foo Fighters si trasferisce a Encino, in California, in una villa intrisa della macabra storia del rock and roll. Qui infatti, decenni prima, un rocker posseduto dal demonio si è spinto troppo oltre, entrando in contatto con forze oscure. Una volta giunto in quella casa, anche Dave Grohl si trova alle prese con il blocco dello scrittore e con forze soprannaturali che minacciano il completamento del disco e la stessa esistenza della band. È così, tutti i Foo Fighters – il bassista NATE MENDEL, il chitarrista PAT SMEAR, il batterista TAYLOR HAWKINS, il chitarrista solista CHRIS SHIFLETT e il tastierista RAMI JAFFEE – cercheranno di fermare l’oscura maledizione che si sta abbattendo su Dave e su di loro. Studio 666 porta i Foo Fighters, che nel 2021 sono stati inseriti nella Rock & Roll Hall of Fame, nel mondo dei lungometraggi con una horror comedy che si basa sull’attitudine creativa e sulla giocosità anarchica che la band ha sempre inserito nei suoi video musicali, abbinata all’estro innovativo e travolgente del regista BJ MCDONNELL, che incontrò i Foo Fighters per la prima volta lavorando al video della canzone vincitrice di un Grammy “Run”, dove i Foos interpretavano dei vecchietti scatenati. John Carpenter, regista, sceneggiatore e compositore celebre per i suoi capolavori horror, è stato il padrino spirituale di Studio 666, in termini di immagini, energia e suono. È proprio un tema “dal perfetto John Carpenter sound” che dà inizio al film, accompagnandolo attraverso una colonna sonora spettrale e giocosa, realizzata per gentile concessione di Roy Mayorga, batterista dei Ministry.

Ospiti della rassegna a salire sul palco per esibirsi dal vivo prima del film con qualche canzone rivista in maniera autentica e originale saranno Hernandez & Sampedro, da Ravenna, costa orientale d’Italia, ma cuore tuffato nella musica della west coast USA,  un Duo/Band che ha stile, attitudine rock e chitarre giuste per emozionare chi ama Neil Young, i R.E.M, i Pearl Jam, Springsteen ovvero le fondamenta del rock a stelle e strisce. Si tratta di Luca Hernandez, voce solista e chitarra ritmica, Mauro Sampedro, chitarra solista e seconda voce. I Due artisti collaborano assieme dal 2003, quando erano rispettivamente voce e chitarra degli Stoned Machine, stoner band che ha pubblicato un album nel 2009 intitolato Human Regression per Alkemist Fanatix/ Roadrunner Records Benelux. Dal 2010 iniziano assieme questa nuova avventura artistica, suonando circa 1000 concerti in 12 anni di attività e pubblicando 2 album di brani originali: Happy Island (2013) Dichotomy (2016) entrambi per l’etichetta Route61 Music. Il 21 giugno 2022 è uscito il 3° album dal nome Traces, 12 nuovi brani originali, registrati in presa diretta assieme alla band al Barn Music Studio di Francesco Solaroli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

  • Lunedì 22 agosto: OASIS KNEBWORTH 1996
  • Lunedì 29 agosto: GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY

ACROSS THE MOVIES

summer edition 2022

Storie di musica attraverso il cinema

Rassegna di cinema musicale d’autore

ARENA SAN BIAGIO CESENA

28 giugno – 11 luglio e 8 – 22 -29 agosto

Lunedì 8 agosto ore 21.00

STUDIO 666 – FOO FIGHTERS

Ospiti musicali dal vivo HERNANDEZ & SAMPEDRO