A Piacenza il master “L’attore e il suo doppio” a cura del Teatrino Giullare

15

PIACENZA – Un laboratorio sui rapporti teatrali e attoriali tra parola, umano, artificiale, occasione di aggiornamento per artisti e formatori: “L’attore e il suo doppio” sarà condotto da Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti della Compagnia Teatrino Giullare e si terrà dal 10 al 13 novembre a Piacenza.

Il percorso di formazione, della durata di 25 ore, si terrà al Teatro Gioia ed è inserito nel progetto “Animateria Workshops”, un programma di quattro master nel periodo settembre-dicembre 2022 come occasioni di aggiornamento per artisti e formatori. Progetto formativo inserito nel programma “InFormazione Teatrale” proposto con l’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Le iscrizioni sono aperte e possono essere effettuate inviando curriculum e contatti (cellulare e indirizzo e-mail) a workshop@teatrogiocovita.it.

“L’attore e il suo doppio” è un percorso su un frammento di drammaturgia contemporanea che affianca il lavoro sull’attore alla ricerca di soluzioni sceniche ed espressive originali, sperimentando commistioni di tecniche, barriere comunicative, artifici, maschere. Un lavoro vissuto in comune tra scrittura teatrale, composizione registica e scoperta delle proprie qualità vocali e corporee, alla ricerca dell’espressività attraverso i materiali e le tecniche utilizzate da Teatrino Giullare per la creazione degli spettacoli e messe a disposizione dei partecipanti al master.

Teatrino Giullare è una compagnia di teatro contemporaneo che realizza dal 1996 allestimenti teatrali, seminari, laboratori in tutta Italia e in tournée internazionali in 35 paesi del mondo (Europa, Usa, Canada, Cina, Russia, Argentina, Uruguay, Guatemala, Etiopia, Kenia, Turchia, Pakistan, India, Iran, Israele, Egitto, Marocco, Colombia, Venezuela…). Fondata e diretta dagli attori e registi Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti, la compagnia ha messo in scena testi dalla drammaturgia antica fino alla contemporaneità tramite visioni inedite per esaltare la natura più intima dei testi.

Tra gli autori rappresentati Euripide, Aristofane, Plauto, Samuel Beckett, Thomas Bernhard, Bernard-Marie Koltès, Harold Pinter, Elfriede Jelinek, William Shakespeare oltre a scritture proprie e testi di autori contemporanei italiani (G. Scabia, D. Carnevali…)

Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti hanno tenuto conferenze e svolto seminari e workshops teatrali, tra gli altri al DAMS, Università di Bologna, alla Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze, all’Università di Venezia, all’Università di Roma-La Sapienza, al Museo Argentino di Buenos Aires (Argentina), alla Facoltà di Belle Arti dell’Università di Smirne (Turchia), alla Darpana Academy of Performing Arts di Ahmedabad (India), al Museo delle Arti Applicate di Belgrado (Serbia), al Museo Moubarak de Il Cairo (Egitto), al Teatro Nazionale di Tirana (Albania), al Centro di Educazione Culturale di Varsavia (Polonia), al Festival Iberoamericano di Bogotà (Colombia).

Tra i vari riconoscimenti ricevuti il Premio per la migliore attrice al World Art Festival di Praga (2003), il Premio Nazionale della Critica (2006), il Premio Speciale Ubu 2006, il Premio della Giuria ed il Premio Brave New World per la regia al 47^ Festival Internazionale di Teatro MESS di Sarajevo (2007), il Premio Hystrio Altre Muse 2011, la Menzione Speciale della Giuria Internazionale al Premio T. Pomodoro (2016), l’Excellent Play Award della Central Academy of Drama di Pechino (2019), il Premio Rete Critica (2020), il Premio Hystrio Digital Stage (2021).

Dal 2019 Teatro Gioco Vita concentra parte delle proprie energie sul progetto di formazione professionale “Animateria”, corso per operatori esperti nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura arrivato nel 2021 alla sua terza edizione. Nel 2022 l’offerta formativa si è concretizzata nella proposta “Animateria Workshops” con il coordinamento pedagogico di Fabrizio Montecchi: al Teatro Gioia quattro percorsi tra ombre, parole, movimento, animazione, marionette, con docenti i migliori artisti di teatro di figura a livello internazionale.

A Piacenza il master
L’ATTORE E IL SUO DOPPIO
Laboratorio sui rapporti teatrali e attoriali tra parola, umano, artificiale
condotto da Giulia Dall’Ongaro e Enrico Deotti della Compagnia Teatrino Giullare
in programma al Teatro Gioia di Piacenza dal 10 al 13 novembre (25 ore)
APERTE LE ISCRIZIONI

Il progetto è inserito nel programma di Teatro Gioco Vita “Animateria Workshops 2022”
(4 master di teatro di figura per artisti e formatori da settembre a dicembre)