4 agosto Le Notti delle Sementerie – Crevalcore

8
LA MITE 7 Teatro Presente – ph. G. Ciavarra

CREVALCORE (BO) – Mercoledì 4 agosto (ore 22) serate d’agosto con il teatro d’autore al festival Le Notti delle Sementerie, ospitato nel Teatro di Paglia a Crevalcore, che presenta la Mite, regia e adattamento di César Brie, una produzione del Teatro Presente, liberamente tratto dal racconto di Dostoevskij.

Il festival, organizzato dall’Associazione Sementerie Artistiche, con la direzione artistica di Manuela De Meo e Pietro Traldi, fa parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione turistica ed è sostenuto da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Comune di Bologna e Comune di Crevalcore e ha il patrocinio della Regione Emilia – Romagna.

La Mite, che vede in scena Daniele Cavone Felicioni e Clelia Cicero, racconta la storia di un usuraio che cerca una ragione che spieghi il suicidio della sua giovane e mite sposa. In scena un manichino che ha le stesse sembianze della giovane donna: la bambola muta e immobile che raffigura la felicità sicura tanto desiderata dall’usuraio. In una relazione fatta di distanza, di silenzio, di incomprensioni, di violenze mute e di sottomissione esplode il mistero della morte e dell’amore. Così il lavoro nelle parole del regista: A raccontarci la storia è lui, l’usuraio, l’uomo freddo e severo del banco dei pegni, che poco prima aveva sposato una ragazza buona e mite, e ora cerca una ragione che spieghi il suo suicidio. I due sono in scena senza separarsi mai, in un dialogo di azioni e parole. Lui cerca di capire l’accaduto, torna indietro, ricorda, si confonde, capisce, sale dolorosamente verso la coscienza di ciò che ha scatenato, provocato. Lei lo aiuta a ricostruire, descrive i fatti, aggiunge, conferma, tace.

Precede lo spettacolo alle 19.30, l’appuntamento con Chiavi di Svolta-incontri e approfondimenti dal titolo L’invenzione del denaro, in dialogo con Massimo Amato, docente di storia economica, storia del pensiero economico e storia dei sistemi monetari e finanziari alla Bocconi ed esperto di riforma dei sistemi monetari. In stretto legame con la sua attività di studio si sviluppa da tempo anche il suo lavoro sul campo, volto a preparare le condizioni per una effettiva riforma dei sistemi monetari, sia globali sia locali

Il festival ruota attorno ad un singolare teatro di paglia, che ogni anno viene progettato in base alle caratteristiche degli spettacoli che dovrà accogliere, con tanto di quinte, fondale, sedute, e poi alla fine del festival torna ad essere paglia, scomparendo dal campo. Le Sementerie Artistiche sono nate idealmente come risposta al terremoto emiliano del 2012 ed è stata dalla necessità di ricostruire alcuni degli spazi dell’azienda agricola Valle Torretta che è scaturita la possibilità di attivare anche una funzione culturale, oltre che agricola, in quel contesto. Sementerie Artistiche è una compagnia teatrale che gestisce l’omonimo spazio agri-culturale di creazione, formazione e residenza artistica. Sono all’interno di una azienda agricola nella campagna bolognese. Le Sementerie Artistiche vengono fondate nel 2015 e da allora lavorano su due fronti: la ricerca teatrale sviluppata come compagnia nella creazione di spettacoli originali e l’organizzazione di eventi e progetti territoriali all’interno dell’omonimo spazio. Lo spazio di Sementerie nasce dalla riconversione di alcune delle strutture dell’Azienda Agricola Valle Torretta in seguito al terremoto 2012. Da allora l’azienda e Sementerie convivono sviluppando progetti paralleli.

Durante tutto il festival saranno attivi il bar e la piccola cucina, con prodotti dell’azienda agricola Valle Torretta e di altri produttori locali.

Per informazioni:

L’ingresso agli spettacoli è a pagamento con la formula del “Biglietto Responsabile” che offre diverse fasce di prezzo a scelta del pubblico (per saperne di più visita il sito: www.sementerieartistiche.it/rassegne/notti-delle-sementerie-2021/biglietti)

 

Gli spettacoli per famiglie hanno invece tutti un costo ridotto a €5.

Gli incontri di Chiavi di Svolta sono ad ingresso gratuito.

 

Per partecipare agli incontri e agli spettacoli è necessaria la prenotazione su www.sementerieartistiche.it

Per info e prenotazione last minute  al numero 388 246 0985.

In caso di maltempo saranno comunicati aggiornamenti e location alternative sui canali di Sementerie Artistiche

 

 

Sementerie Artistiche

Teatro di Paglia

via Scagliarossa 1174 – Crevalcore

Le Notti delle Sementerie

6° edizione

festival di teatro contemporaneo sotto le stelle

dal 17 luglio al 12 agosto 2021

Mercoledì 4 agosto 2021

ore 19.30 Chiavi di Svolta: L’invenzione del denaro in dialogo con Massimo Amato

ore 22.00 César Brie – Teatro Presente

La mite