21-23 giugno: Staff Week della Rete Universitaria Europea “EU GREEN”

7

Organizzata dall’Ateneo di Parma, coinvolge personale docente e amministrativo delle nove Università europee partecipanti al Progetto per favorire lo scambio di competenze formative e idee

PARMA – Da martedì 21 a giovedì 23 giugno si terrà, nell’Unità di Lingue del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Ateneo di Parma (viale San Michele 9), la prima Staff Week della Rete Universitaria Europea “EU GREEN”, organizzata dall’Università di Parma.

L’evento, che prevede i saluti istituzionali del Rettore Paolo Andrei all’avvio dei lavori, coinvolge personale docente e amministrativo degli Atenei partecipanti al Progetto e nasce per permettere lo scambio di competenze formative ed idee con le università partner.

EU GREEN European Network rappresenta Università strettamente legate ai rispettivi territori e con caratteristiche e obiettivi simili:

  • promozione dell’occupazione giovanile
  • sviluppo sostenibile del territorio
  • crescita e competitività
  • nuova generazione di cittadini europei
  • ripresa sociale ed economica post covid
  • integrazione sociale
  • sviluppo scientifico
  • sfide locali e globali
  • innovazione delle competenze digitali.

Di EU GREEN European Network fanno parte, oltre all’Ateneo di Parma, University of Gävle (Sweden), Wroclaw University of Environmental and Life Sciences (Poland), Université d’Angers (France), Universidade de Évora (Portugal), Otto von Guericke Universität Magdeburg (Germany), South East Technological University (Ireland), Universitatea din Oradea (Romania) e Universidad de Extremadura (Spain),

La Rete EU GREEN promuove i valori e l’identità europei e vuole rivoluzionare la qualità e la competitività delle Università che lo ospitano. Il Network riflette anche l’ambizione dell’Unione Europea di costruire lo Spazio Europeo dell’Istruzione.

Lo sviluppo del Progetto è seguito da Giorgio Pelosi, Delegato del Rettore dell’Università di Parma alle Reti Universitarie Europee, con la collaborazione della UO Internazionalizzazione di Ateneo.