Tassisti abusivi, il Cobra di nuovo nei guai: beccato dai vigili a trasportare giovani in discoteca

polizia-municipale-BOLOGNA – Il Cobra è di nuovo nei guai: l’incorreggibile tassista abusivo è stato beccato nuovamente dai vigili della Polizia Municipale di Bologna che gli hanno contestato l’attività di tassista senza autorizzazione, gli hanno ritirato la patente e sul mezzo, un veicolo marca Nissan, è scattato il sequestro amministrativo.

E’ successo nella notte tra sabato e domenica scorsi, quando cinque agenti e un ispettore della Polizia Municipale, in servizio in borghese per contrastare il fenomeno dello svolgimento abusivo della professione di tassista, hanno deciso di concentrarsi sul viavai davanti a una discoteca di via Stalingrado.

Intorno alle 2 di notte notano il veicolo Nissan alla cui guida è presente il Cobra, ben conosciuto dagli agenti e già fermato nel dicembre 2016 e nel marzo 2017.

Dopo aver scaricato una persona seduta sul sedile posteriore del veicolo, il Cobra si allontana per poi ripresentarsi poco dopo sempre nei pressi della stessa discoteca a scaricare un’altra persona.

Passa mezz’ora e la scena si ripropone: il Cobra torna, scende dall’auto, conversa con l’addetto alla sicurezza della discoteca.

Subito dopo carica tre giovani ragazze sui sedili posteriori e si dirige verso via Stalingrado, dove gli agenti lo fermano mettendo fine al servizio abusivo: sanzione, sequestro amministrativo del mezzo e ritiro della patente.