Con “Standing ovation” i giovani artisti cantano Vasco

In distribuzione al Centro Musica di via Morandi i cd realizzati al termine del concorso promosso da Comune e Siae in occasione del Modena Park

logocomune-modenaMODENA – Ci sono le cover di alcune delle canzoni più famose di Vasco Rossi, da “Colpa d’Alfredo” a “Stupendo”, in “Standing ovation Modena” il cd che contiene i brani incisi dai vincitori dell’omonimo concorso per giovani artisti promosso dal Comune di Modena in collaborazione con SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori in occasione del concerto del “Blasco” al Parco Ferrari.

Nel cd, presentato in occasione del tradizionale appuntamento di fine anno del sindaco Gian Carlo Muzzarelli promosso in collaborazione con l’Associazione stampa modenese, si trovano le cover dei tre gruppi che hanno vinto il contest e che sabato 1 luglio hanno potuto suonare nell’area del Parco Ferrari nell’ambito del Modena Park: gli Alternative Station, da Rimini, con la cover di “Fegato spappolato”; gli Ex, da Asti con “Colpa d’Alfredo”; gli AnimArma, da Modena, con “Luna per te”. C’è poi il brano del gruppo modenese Ego che con “Stupendo” ha vinto il premio assegnato dalla giuria popolare di Radio Bruno. E infine quelli degli altri due finalisti: Nevruz, che ha presentato la cover di “Stupendo” e i May Gray, con la cover di “Un gran bel film”. Per ciascuno degli artisti è inoltre presente anche il brano originale presentato insieme alla candidatura al concorso.

I cd, stampati in un migliaio di copie, sono in distribuzione gratuita nella sede del Centro Musica in via Morandi 71 e si possono richiedere anche via mail all’indirizzo: centro.musica@comune.modena.it

Il contest Standing ovation, lanciato lo scorso aprile, aveva l’obiettivo di valorizzare la musica rock e d’autore ed era aperto a giovani band e solisti con meno di 35 anni che propongono un repertorio originale. Per partecipare, i candidati hanno dovuto inviare un proprio brano originale e una cover riarrangiata di Vasco Rossi. In tutto sono state settanta le candidature ricevute e valutate da una giuria regionale di esperti che ha individuato la rosa dei 12 semi finalisti. Questi si sono esibiti, il 29 e il 30 giugno, in concerti nel centro storico di Modena e tra loro, una giuria nazionale presieduta dal maestro Giuseppe Vessicchio e composta anche da Massimo Cotto, giornalista e dj radiofonico e dal discografico Gabriele Minelli, ha individuato prima i 6 finalisti, che sono entrati nella compilation, e poi, attraverso audizioni che si sono svolte al Baluardo, i tre vincitori, nelle categorie “Miglior esibizione”, “Miglior testo originale”, “Miglior arrangiamento di un brano di Vasco Rossi”.

Oltre a esibirsi in occasione del Modena Park i vincitori hanno vinto anche premi in denaro: gli Alternative Station il premio di 2.000 euro per la miglior esibizione; gli Ex il Premio di 1.500 euro per il miglior testo originale, (ogni gruppo doveva presentare un brano proprio e una cover di Vasco Rossi), intitolato “Occhi neri”; gli AnimArma il Premio, sempre di 1.500 euro, per il miglior arrangiamento di un brano di Vasco Rossi.