Provincia di Modena: Lavorazione carni, l’arresto di due sindacalisti

Muzzarelli: “Episodio grave, serve impegno di tutti”

provincia_di_modena-stemmaMODENA – «L’arresto dei sindacalisti di Si Cobas rappresenta un episodio gravissimo che preoccupa ma che non deve alimentare ulteriori tensioni; deve piuttosto rappresentare uno stimolo in più per tutte le parti interessate per cercare insieme tutte le soluzioni possibili ai problemi del settore».
Lo afferma Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, a proposito dell’arresto di due sindacalisti di Si Cobas accusati di estorsione ai danni di un imprenditore modenese del settore della lavorazione delle carni.

«Occorre un impegno di tutte le istituzioni a partire dal livello nazionale – aggiunge Muzzarelli – per fissare regole puntuali per il rispetto del lavoro. Bene l’intervento della magistratura e delle forze dell’ordine per assicurare il rispetto della legalità e auspico che ci siano le condizioni per trovare uno sbocco positivo, con la collaborazione di tutti, ai problemi di un settore strategico dell’economia modenese».